Utente 683XXX
Buongiorno,

Scrivo per avere delle info su alcune MST.

Ieri mi sono recata a fare il pap test presso un consultorio pubblico e ho trovato un opuscolo che le elenca tutte.

Circa un anno fa a seguito di alcuni rapporti non protetti ho fatto test HIV, Epatite B e C e Sifilide.

Fra le malattie citate ci sono pero le seguenti:
Candida, Chlamydia, Gonorrea e Herpes genitale.

Ho letto che molte possono essere asintomatiche. sono pero preoccupata soprattutto per la chlamydia che ho letto che può portare infertilità nella donna. Mi potete indicare il grado di gravita delle 4 malattie sopra citate e se a quest'ora me ne sarei già dovuta accorgere?

Posso chiedere di sapere anche se e necessario fare dei test per queste malattie? ( Al momento dei test specifici nessun medico mi consiglio di farli, mi consigliarono solo HIV, epatiti B e C e Sifilide.Oppure basta il PAP test a rilevarle?

Preciso che dai rapporti non protetti sono passati ormai più di 2 anni...

Ringrazio anticipatamente

Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non sono pienamente d'accordo sull'assenza dei sintomi per le malattie sessualmente trasmissibili .
Nel caso della infezione da CHLAMYDIA potrebbe comparire una congiuntivite , un'uretrite, una cervicite ed a volte una localizzazione nella mucosa rettale. Nel caso del gonococco il sintomo più comunemente riferito è un aumento delle secrezioni vaginali o un'alterazione delle stesse con abbondanti perdite purulente, giallo verdastre , con un collo uterino facilmente sanguinante.
Bisogna partire dai sintomi, se vuole indagare può eseguirli , ma dopo due anni la malattia non è comparsa , quindi tranquilla.
Il PAP TEST non fa diagnosi di infezioni, in questi casi si ricorre a colture di tamponi ENDOCERVICALI e VAGINALI.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 683XXX

Grazie mille per la Sua risposta dottore.
Ne approfitto per chiederle un' altra cosa.
Nelle 48 ore precedenti il pap test che ho fatto mercoledì non ho avuto rapporti ma del "petting" con inserimento dita in vagina. Questo rischia di inficiare il risultato del pap test?
Se si in che modo? Un falso positivo o un falso negativo?

Grazie ancora

Cordialmente

[#3] dopo  
Utente 683XXX

Preciso che nell'inserimento dita è stato usato del sapone.
Non ne sono sicura ma mi e venuto il dubbio che questo e avvenuto nelle 48 ore precedenti il pap test.Devo ripetere il pap test?

Grazie ancora

[#4] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non penso che possa inficiare la lettura del PAP.
In questi casi il CITOLOGO può refertare NON DIAGNOSTICO e quindi da ripetere.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI