Utente 837XXX
Egregio dottore, buon giorno. Mi rivolgo gentilmente a lei per una delucidazione. Questa mattina mi son recato in farmacia per misurare la pressione. Ogni tanto la misuro.
Ho sempre avuto una pressione tra i 110/115 la massima e 65/70 la minima.

oggi, la farmacista mi ha fatto una prima misurazione e la pressione segnata stranamente 90/60. mi sembrava un pò strano che fosse cosi bassa, tanto che le domandai di misurarmela un altra volta. Dopo 20 secondi, la pressione segnava 105/70, facemmo un altra verifica in cui si confermò 105/70.

Tornai a casa e andai dalla vicina per misurarmela un altra volta, risultato, sempre 107/68 circa per due volte.
La mia domanda è: è possibile che per qualche secondo la pressione sia scesa cosi in basso per poi normalizzarsi nel giro di 20 secondi? oppure si è trattato solo di un errore strumentale?

la ringrazio e le auguro buona giornata.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
non conosco la validità del misuratore di pressione della farmacia.
Nè se periodicamente venga fatto controllare.
Se tutte le altre misurazioni si sono attestate sulla sua pressine abituale, è inutile considerare il valore di 90/60 mmhg, che peraltro non la mette in pericolo di vita.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.