ovaio  
 
Utente 391XXX
Buon pomeriggio a tutti. Cercherò di essere il più breve possibile e spero tanto che qualcuno riesca a chiarire i miei dubbi. Sono una ragazza di 25 anni. Premetto che non sono mai stata obesa,ma avevo bisogno di perdere qualche chilo.Circa un anno e mezzo fa ho scoperto di avere la sindrome dell ovaio policistico e in questo ultimo anno sono ingrassata di circa 10 kg. Il ginecologo mi ha prescritto la pillola anticoncezionale. Ho fatto tutti gli esami..compresa tiroide; tutto nella norma eccetto la curva nella quale si è vista una Lieve iperinsulinemia e allora l endocrinologo mi ha prescritto Glucophage 1000mg 1 cp al dì e mi ha detto di continuare l alimentazione mediterranea.Tra l altro in base ad i valori mi ha detto di assumere glucophage sono per poche settimane,il tempo di perdere un pò di peso e basta..perché non era molto necessaria. Premetto che so che chi soprattutto soffre di ovaio policistico deve fare un'alimentazione a basso indice glicemico, abolire gli zuccheri, prediligere cibi integrali, pochi latticini. Non avendo avuto risultati con questa dieta mediterranea, Mi sono recata da un secondo endocrinologo e lui mi ha confermato della glucophage e mi ha dato una dieta da seguire:in questa dieta non c era né pane né pasta..quindi niente carboidrati, solo 1 volta la settimana 50gr di riso integrale. Colazioni con 1 bicchere di spremuta(e basta) e poi mi ha detto assolutamente di non saltare mai gli spuntini ( frutta). niente olio..neanche un cucchiaino..mi ha detto di condire le pietanze..quindi pollo, hambuger,insalate, ecc solo con la senape e limone.Latticini solo una volta la settimana..1 mozzarella. Pranzo e cena consistevano in fettine di pollo condite con limone e senape+verdura, o pesce +verdura, hambuger+verdura..cose così. Ho pensato di aver trovato la soluzione ma no..non sono dimagrita dopo tanti mesi di seguirla. Mi sono rivolta ad un altro endocrinologo. Lui mi ha fatto una dieta del tutto diversa..Colazione con una tazza di latte e 2 fette biscottate integrale(tutti i giorni cosi), ad ogni pasto sia pranzo che cena 40 gr di pane integrale, 1 volta la settimana legumi, 2 cucchiaini di olio al giorno; niente spuntini(scioccata)..al massimo solo 2 volte la settimana.Ho seguito anche questa alimentazione alle perfezione e niente..purtroppo non c è stato risultato..è evidente quindi che queste alimentazioni(almeno per me e il mio corpo non sono corrette). Mi chiedo..ma come è possibile che per la stessa patologia mi vengono date due diete COMPLETAMENTE DIVERSE?? È GIUSTO MANGIARE IL PANE TUTTI I GIORNI O NO?guardando su Internet ho letto varie cose discordanti..alcuni dicono che i carboidrati devono esserci sempre: a colazione ,pranzo,cena. Altri dicono che devono essere mangiati poche volte la settimana.e i legumi? Il 1 dottore mi ha detto si..il 2 invece li ha aboliti. Ho solo bisogno di sapere quale alimentazione è più giusto segure e soprattutto come devono essere composti i pasti.grazie spero in un vostro consiglio.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr.ssa Alessia Sagazio
28% attività
8% attualità
12% socialità
CIVITANOVA MARCHE (MC)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2014
Prenota una visita specialistica
Gentile utente i carboidrati a mio avbisp devono esserci e abninati benissimo sulbglucophafe nn sono d'accordo bensì avrei provato integratore a base di inositolo. Ma soprattutto ed è questa la chiave di volta le avrei xonaigliato tanta ma tanta attivita fisica aerobica costante e moderata che abbassa l insulino resistenza meglio di qualsiasi altro farmaco ed integratore.
[#2] dopo  
Utente 391XXX

Iscritto dal 2015
Buongiorno..grazie per la risposta. Non ho scritto nella domanda perché avevo superato i caratteri disponibili. Comunque ho praticato nei mesi scorsi attività fisica ovviamente associata alle diete e terapia ma non c è stato riscontro. Adesso per mancanza di tempo non vado in palestra, grazie al mio lavoro/università sono sempre in movimento, cammino tanto tanto a piedi..sicuramente più 40 minuti a passo veloce tutti i giorni quindi mi. Abbastanza,Non faccio una vita sedentaria. Quello di cui ho bisogno è capire l alimentazione da fare..se devono esserci o meno i carboidrati durante il giorno..ma in che percentuale?solo a pranzo?o anche a colazione?come devo combinare i vari cibi?
[#3] dopo  
Dr.ssa Alessia Sagazio
28% attività
8% attualità
12% socialità
CIVITANOVA MARCHE (MC)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2014
gentile utente deve infatti a i parere essere resguito da un daibetologo