Utente 926XXX
Salve Cari dottori,
Spero di ricevere una risposta, giacché questo problema sta rovinando la mia adolescenza. Ho avuto il mio primo rapporto qualche mese fa, e, dopo un tentativo fallito a causa di ansia da prestazione, sono stato insieme alla mia fidanzata. Da quel momento in poi la nostra situazione sessuale è proceduta benissimo, intrattenevamo un rapporto alla settimana e le erezioni erano regolari. Da qualche tempo, invece, non riesco più ad avere un'erezione soddisfacente e non riesco ad avere rapporti di alcun tipo, poiché il pene perde il turgore, inoltre ho notato la comparsa di una vena un po' gonfia, di colore rosso scuro che si è gonfiata progressivamente. Unite tutto ciò al fatto che sono terribilmente ansioso e che ormai il sesso è divenuto un tabù. Sono disperato, aiutatemi.

Cordiali Saluti e grazie in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,alla Sua eta',con l'esperienza relativa che ha,e' normale avere delle difficolta',alternate a momenti di piena padronanza della funzione sessuale.
La vena in questione non partecita al meccanismo erettile,per cui non si soffermi su di essa. Approfitti,piuttosto,di questo momento negativo,per consultare un esperto andrologo.Cordialita'




















































































































































[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro giovane lettore ,

segua attentamente le corrette indicazioni del collega Izzo .

Se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=22450.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,


la vena "ingrossata" che lei vede molto probabilmente è la vena dorsale superficiale del pene che si dilata durante l'erezione, dovendo far defluire il sangue dal glande.
Non si crei un problema per una mancata erezione
Se il problema peraltro dovesse persistere, allora ne parli con il suo medico di famiglia e con qualcuno "di casa"
cari saluti
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

come spesso ripeto da questo sito comunque e vista la sua "giovane" età, approfitti di questo "problema" , per conoscere finalmente , se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia.

Impari dalle sue compagne e dalle donne che la circondano che sicuramente ,alla sua età, già conoscono il loro o la loro ginecologa.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com