Utente 398XXX
Buon giorno chiedo un consiglio assumo prelectal 5/1.25 e cardicor 2.5 per la pressione ho effettuato analisi AZOTEMIA 32 (13-50) URICEMIA 6.81 (3.6-7.2) POTASSIO 3.45 (3.5-5.1) LA DOMANDA E LA SEGUENTE I LIVELLI DI POTASSIO UN PO BASSI E ACIDO URICO VERSO IL LIMITE ALTO PUO ESSERE CAUSATO DAI FARMACI UN CONSIGLIO GRAZIE

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve.
La sua ipopotassiemia potrebbe dipendere dal diuretico (indapamide) contenuto nel Prelectal e lo stesso dicasi per la tendenza verso valori alti di uricemia.
E' vero che l'azione antialdosteronica indiretta del Perindopril che è presente nel Prelectal dovrebbe contrastare la perdita di potassio ma nel suo caso non è sufficiente.
Faccia quindi una dieta ricca di potassio e come tutti i pazienti che assumono diuretici beva almeno 2 litri di acqua al giorno: i reni lavorano come un filtro: se non c'è acqua si affaticano e non poco.
Buona giornata,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 398XXX

Iscritto dal 2015
Grazie mille dottore il dottore di famiglia ha detto di sostituire il prelectal con il procaptan da 10 che dovrebbe avere gli stessi risultati del farmaco con diuretico oppure il triatec da 10 cosa ne pensa grazie
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Se il solo Procaptan le controlla la pressione va bene.
Eventualmente il dosaggio di questo IACE può essere aumentato a 10 mg/die senza problemi.
Ottimo anche il Triatec: ma va preso in due volte: 5 mg al mattino e 5mg il pomeriggio perchè anche con 10 mg una volta al giorno non la copre per tutta la giornata.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 398XXX

Iscritto dal 2015
Grazie mille