caldo  
 
Utente 258XXX
Salve
Sono un centralinista non vedente e vorrei avere informazioni per il mio posto di lavoro.
Prima di tutto il centralino e' posto vicino all'armadio telefonico dove arrivano tutte le linee. Quindi io credo che questo armadio, seppur piccolo, sprigiona onde elettromagnetiche dannose al cervello visto che sto' a meno di 1 metro.
Inoltre nell'ufficio ci.sono 4 armadi grandi pieni di sigarette che spesso emettono uma forte puzza di tabacco.
Chiedo di sapere se e' normale e legale la mia situazione lavorativa in queste condizioni.
Inoltre e' legale lavorare a 45 gradi col caldo mostruoso? Ogni giorno avevo dolori di testa e facevo ricorso a medicinali.
E' legale che io non vedente per agevolare il lavoro ad altri uffici debba sforzare la vista (quel pochissimo che e' rimasto) per scrivere?
[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia
28% attività
8% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Buongiorno,

la situazione segnalata merita un approfondimento. Segnali al medico competente aziendale la sua situazione e se non risolve niente ne parli con i medici dell'ASL (Servizio Medicina del Lavoro) che certamente interverranno prescrivendo degli adeguamenti ambientali.

Cordiali saluti