Utente 462XXX
Salve,

mi scuso del disturbo, ma ho bisogno di un parere.
Io sono ho fatto l'ablazione 4 anni fa per tachicardia parossistica sopraventricolare, e tutto e' andato bene.
Ora e' gia un anno a questa parte che ho svariate extrasistole, ma sono del tutto contrallata cob e/c ecocuore e holter
Ultimamente ho avvertito per 3 volte a diustanza circa una settimana dall'altra delle credo extrasistole piu lunghe, cioe duravano anche 10 sec. (come se mi dovesse partire la tachicardia, ma poi tutto torna normale)
Per questo motivo mi sono preoccupata molto.
Portandomi al 22/8 a sentirmi male, tachicardia ma diversa dalla parossistica, aumento del battito fuori misura, sudorazione a tanta paura.
All'ospedale sto con questa tachicardia per 3/4 ore con extrasistole intanto facendo e/c e analisi.
Credevo di morire!!!
Alla fine per finire mi fanno una flebo di diazepam.
Mi dimettono il giorno stesso con tachicardia sinusale in corso di DAP in soggetto ansioso.

Bene faccio una cura per attacchi di panico, lyrica da 25 mg 3 volte al di e il daparox 4 gocce ad oggi ,devo aumentarlo ogni gg di una goccia fino ad arrivare a 20 gocce.

Il problema e' che da quando mi e successo il primo attacco a distanza di neanche mese mi e' ripreso per altre 3 volte.

Ho il terrore di risentirmi male. Non vivo piu'.
Qualcuno puo' aiutarmi, tranquillizzarmi, dirmi se la strada che sto percorrendo di psicofarmaci va bene, o devo continuare ad approfondire con esami al cuore.
Ho tutti i referti. C'e qualcuno disposto a darmi una mano.
Grazie mille.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Vedra' che aumentando il dosaggio del Daparox i suoi attacchi di panico dovrebbero diradarsi ed essere meno violenti.
Solitamente quando si usano farmaci come quello, tuttavia, si associa almeno all'inizio una benzodiazepina (alprazolam ad esempio) proprio per evitare che con l'aumento progressivo della serotomnina si scatenino attacchi di panico piu' fastidiosi.
Tale associazione e' solo momentanea.

Arrivederci

cecchini
[#2] dopo  
Utente 462XXX

Iscritto dal 2017
Quindi lei ritiene che non e' un problema cardiologico?
la tachicardia mi dura anche 2/3 ore.come devo comportarmi quando ho questi attacchi?
sono pericolosi?


Grazie mille
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
occorrerebbe vedere la frequenza ed il ritmo che lei presenta in quei momenti.
Di solito sono tachicardie sinusali tanto fastidiose quanto innocue

Arrivederci
[#4] dopo  
Utente 462XXX

Iscritto dal 2017
E' possibile inviarle l' e/c fatto all'opspedale con tachicardia in corso?
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
certo
cecchinicuore@gmail.com