dita  
 
Utente 366XXX
Gentili Dottori,
sono una ragazza di 34 anni, in buona salute. Peso 54 kg e sono alta 1 m e 67 cm. Premetto che ho da sempre sofferto di sensazione di pesantezza e dolore alle gambe ma non ho mai fatto nessuna cura e/o terapia, solo un'ecografia doversi anni fa che evidenziava uno stato di vene che tendono a refluire ma il medico, viste le condizioni fisiche e di salute, mi disse che al momento non rappresentava un problema.
Vi scrivo perchè qualche giorno fa sono tornata da un lungo viaggio in aereo (circa 14 ore) con le caviglie gonfissime; mi sono anche un pò preoccupata perchè dopo 2 giorni erano ancora gonfie, poi pian piano sono rientrate nella normalità. Da ieri sera però avverto una sensazione di dita fredde al piede destro e quando sono ferma anche un leggero tremolio. Questa cosa può essere legata al lungo viaggio? di cosa si tratta? cosa devo fare? Vi ringrazio tanto
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UN CONSULTO A DISTANZA

Gentile Utente,
per quanto rilevabile a distanza è possibile che i disturbi lamentati siano riferibili a interessamento nevritico delle estremità.
In considerazione dei rilievi pregressi di insufficienza venosa risalenti ad alcuni anni fa potrebbe essere in ogni caso opportuno ripetere un controllo specialistico con ecocolordoppler e rivalutare con maggiore attenzione ("stato di vene che tendono a refluire" ??) lo stato del suo sistema venoso.