ano  
 
Utente 460XXX
Buongiorno dottori, è da tre giorni che durante la defecazione sento bruciore come se avessi mangiato piccante (effettivamente ho mangiato piccante negli scorsi giorni ma non ieri e stamattina defecando ho sentito bruciore) ed inoltre le feci mi grattano come se avessi l'ano irritato (due giorni fa le, feci sono state particolarmente dure). Non c'è sangue né nulla e debbo dire che nelle ultime settimane ho continuamente stuzzicato la zona con continui lavaggi, palpazioni, usi di carta igienica e pomate varie come calendula perché sentivo un po' di bruciore, scatenato dall'uso continuo di carta igienica. Ho chiamato il dottore e mi ha detto di usare il gentalyn per una settimana e la pasta fissan, entrambe per una volta al giorno. Sono molto stressato per questo problema, secondo voi passerà? Vi ringrazio...
[#1] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Con l'uso per alcuni giorni dei prodotti indicati dal Medico curante, il tutto dovrebbe risolversi, almeno che non si tratti di una infiammazione emorroidale. Attendiamo, quindi qualche altro giorno e, nel caso il sintomo dovesse persistere, allora sarà necessaria una visita medica.
Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 460XXX

Iscritto dal 2017
Ok dottore, cerco di aver pazienza per questa settimana. Torno sempre dal medico di base?
[#3] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Penso di si: al limite, sarà lui a prescriverle una visita specialistica. Importante è che venga visitato e si capisca la natura del disturbo sofferto
[#4] dopo  
Utente 460XXX

Iscritto dal 2017
Perfetto dottore, la tengo aggiornata se non ha nulla in contrario
[#5] dopo  
Dr.ssa Rosalba Morgese
20% attività
16% attualità
16% socialità
BARLETTA (BT)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2017
Gentile utente, sono d'accordo con il collega. Segua i consigli del medico curante, eviti cibi molto speziati e alcool ed utilizzi un detergente delicato per l'igiene intima. Se il problema dovesse persistere sarà necessaria eventualmente una visita specialistica proctologica.
Saluti