Utente 938XXX
Salve. Ho effettuato una riduzione del seno all'età di 17 anni, quindi nel 1994. Sono passata da una taglia sesta abbondante ad una terza. Penso che il chirurgo che mi ha operata abbia fatto un buon lavoro perché la cicatrice a forma di T non si vede moltissimo mentre quella intorno all'areola è del tutto nascosta. Posso dire di essere contenta della scelta che ho fatto e del risultato ottenuto ma vorrei sapere se esistono metodi per alleviare la cicatrice a forma di T, ( in particolare la linea verticale che è più evidente), laser, creme o altro per migliorala. In attesa di una vostra risposta vi porgo i miei saluti e vi ringrazio per l'attenzione.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Prof. Beniamino Palmieri
20% attività
0% attualità
12% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2008
puo' applicare un prodotto messo a punto dsa noi all'unviersità di modena 15 anni fa che si chiama sifravit e si applica sopra la cicatrice

recetemten abbiamo stdiasto la iniezione intradermica di citokine nella iccatrice con interessanti risultati
la ricerca prosegue incessante inquesto campo..
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Di terapie per le cicatrici ipertrofiche e cheloidee ce ne sono molteplici:

a nostro avviso in situazioni come quella che descrive le applicazioni di prodotti topici non modificano sostanzialmente il quadro:

utilissima la visita dermatologica per la valutazione e la terapia (che spazia dalle microinfiltrazioni alla luce pulsata per bio stimolazione a molto altro)

cari saluti
[#3] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentilissima Signora,
in base alla mia esperienza le consiglio l'applicazione di particolari lamine siliconiche imediatamente dopo la rimozione dei punti di sutura. Si tratta di una efficacie arma di prevenzione soprattutto nel post trattamento dei bambini e dei giovani adulti. La lamina va ritagliata ed applicata la sera sopra la cicatrice con un cerotto di rinforzo che ne assicuri la stabilita' ed il contatto notturno. Consigliamo l'applicazione della lamina per circa 3 mesi, 6 mesi nei bambini. Se malauguratamente il processo cicatriziale patologico si dovesse instaurare consiglio sedute periodiche con dye laser nei casi più gravi associate ad infiltrazioni locali di triamcinoilone. L'efficacia di questa associazione è avvalorata da numerose recenti pubblicazioni internazionali al riguardo.
Cordiali saluti