Utente 461XXX
Salve, sono una ragazza di 19 anni e da un paio di settimane ho dei fastidi. tre settimane fa mi sonl svegliata con il linfonodo ascellare sinistro ingrossato e dolente, sentivo il braccio pesante e anche un po' di fastidio al seno. Sono andata a fare un'ecografia e in tutte e due le ascelle i linfonodi erano gonfi ma il medico ha detto che non era nulla di cui preoccuparti. Nel giro di una settimana è passato tutto ma è rimasto un po' il fastidio al seno(molto leggero). poi ho avuto l'influenza che forse ha rallentato il processo di guarigione. Praticamente sembrava migliorato, poi qualche giorno fa mi sono depilata ed è tornato di nuovo il gonfiore in tutte e due le ascelle e ai seni. Mi devo preoccupare? puoddarsi che sia stata la lametta? sono amche in procinto di avere le mestruazioni quindi anche quello potrebbe essere un fattore scatenante. Per il dolore al seno posso applicare voltaren crema? perche ho preso una tachipirina ma non riscontro sollievo. Per depilarmi in futuro sarebbe meglio usare la crema depilatoria e lascia stare la lametta?
grazie a chiunque risponda
[#1] dopo  
Dr. Santo Gentile
28% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Buongiorno in effetti è un problema comune non grave che presenta una stretta correlazione con la depilazione meccanica/traumatica! Le Microabrasioni spesso sono causa di fattori infiammatori/ infettivi batterici che causano irritazione delle ghiandole sudoripere ascellari con risentimento linfonodi!Sarebbe meglio procedere ad una accurata disinfezione preventiva e successiva alla depilazione evitando quanto più possibile microferite ed eventualmente utilizzare da subito una crema antibiotica locale per pochi giorni ! Non è consigliabile l'utilizzo di creme antiflogistiche tipo fans/diclofenac al Seno! Cordiali saluti