Utente 472XXX
Buongiorno in data 07/12/2017 ritiro l'esito di una risonanza con contrasto
gradirei cortesemente una piccola consulenza in merito grazie
Franco

Ventricolo sinistro dilatato con DTD 56 mm e VTD 195 ml ( 120 ml/mq; v.n.< 97 ml/mq); funzione sistolica globale
lievemente depressa per dissincronia visuale di contrazione in contesto di noto BBS.
Spessori parietali nei limiti di norma con setto anteriore basale = 9 mm e parete posteriore basale = 8,5 mm.
Massa ventricolare sinistra nella norma : 119 g, pari a 73 g/mq (v.n.< 78 g/mq).
Ventricolo destro non dilatato: VTD 167 ml ( 103 ml/mq; v.n. < 111). Funzione sistolica globale ai limiti inferiori di
norma con FE VD = 49%.
Normali dimensioni biatriali (area AS 24 mm2, area AD 22 mm2).
Non versamento pleuro/pericardico.
Nelle pesature T1 si apprezza area di possibile infiltrazione adiposa sul tratto di efflusso. Tale reperto è supportato
anche dalla presenza di artefatto India Ink nelle sequenze in cine-RM.
Sono state acquisite sequenze T2 STIR che hanno documentato un rapporto miocardio/muscolo scheletrico ai limiti
di norma e paria a 1,95 (v.n. < 2)
Lo studio tardivo dopo contrasto non evidenzia aree di fibrosi miocardica.
CONCLUSIONE: funzione sistolica bi-ventricolare ai limiti inferiori di norma in assenza di alterazioni strutturali del
miocardio. ( BBS).

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Guardi, le conclusioni non sono perfettamente in linea con quanto riportato a riguardo della presenza di infiltrazione adiposa a carico del tratto di efflusso destro. E vero che la dilatazione [ ventricolare sinistra, ma questo potrebbe anche configurarsi nell-ambito di una displasia con interessamento del VS. Facia riferimento al collega che le ha prescritto la RMN perche l unico che conoscendola puo interpretare i dati.
Cordialmente