Utente 942XXX
Salve,
sono una ragazza di 21 anni,sono nella fase acuta della mononuclesi e dovevo avere il ciclo il 18,oggi è 22 e non ho ancora avuto nulla...
Mi chiedo perchè questo ritardo,visto che io sono sempre stata regolare...
Sapete darmi voi una spiegazione di tutto ciò?
La malattia può aver ritardato il ciclo ?
Precedentemente (3-4 giorni fa) ho sentito leggeri dolori ai reni e allo stomaco,ma non ho avuto il ciclo.
Vi ringrazio anticipatamente
[#1] dopo  
10161

Cancellato nel 2009
La mononucleosi è una malattia importante, che non va trascurata e non passa da sola, necessita di un intervento con farmaci omeopatici che sono in grado di aiutare il sistema immunitario nel suo compito di eliminare il virus di Epstein Barr, che ne è il responsabile, secondo il principio omeopatico di similitudine, considerando che gli antibiotici non hanno effetto sui virus, non devono essere utilizzati farmaci che inibiscano la attività del sistema immunitario, poiché facilitano la sua caratteristica di permanere latente e persistente nelle cellule che ha infettato. Sulla sua presenza e sulla sua progressiva eliminazione, occorre eseguire accertamenti, sia con esami di medicina convenzionale, che non convenzionale, procedendo ad una integrazione, quindi con la valutazione degli anticorpi IGM totali, EBNA-IgG, , VCA-IGG, , EA-IGG, tipizzazione linfocitaria e la metodica della Elettroagopuntura secondo Voll, che è in grado di evidenziare la presenza del virus, quali organi ha interessato, milza, fegato, linfonodi, tonsille, apparato genito urinario, dove più frequentemente attacca le cellule, di tutti i sintomi che la persona presenta e il ritardo mestruale che è importante per la scelta del farmaco omeopatico appropriato.
Il ritardo mestruale può essere causato sia dalla importanza della malattia, sia dalla presenza del virus negli organi interessati alla regolazione di questo.
Successivamente, deve essere accertata la sua eliminazione dalle cellule, ripetendo gli esami, accertando che gli anticorpi siano in progressiva diminuzione, il virus ha molte possibilità di ingannare il sistema immunitario, ad esempio, alcune sue proteine sono simili alla Interleuchina 10, che viene prodotta per comunicare a tutto il sistema immunitario che l’infezione è terminata, mentre il virus è sempre presente. Per questo motivo, la valutazione successiva con l’Elettroagopuntura secondo Voll, riveste molta importanza, poiché ha la possibilità di accertare effettivamente che il virus è stato effettivamente eliminato, per ottenere la effettiva guarigione della malattia.

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=51826
[#2] dopo  
Utente 942XXX

Iscritto dal 2008
ho capito...ma io vorrei sapere se la fase acuta può ritardare il ciclo...
[#3] dopo  
10161

Cancellato nel 2009
La fase acuta può esere una delle cause che fa ritardare il ciclo, questo è il motivo per cui devono essere effettuati accertamenti ed il virus eliminato.
[#4] dopo  
Utente 942XXX

Iscritto dal 2008
menomale,questa cosa mi rassicura,spero proprio sia la mononucleosi,la rigrazio davvero tanto dottore,mi è stato di aiuto vitale
[#5] dopo  
10161

Cancellato nel 2009
A meno che lei non abbia dubbi su una probabile gravidanza.

Questo non lo posso sapere. Le ho fornito informazioni sulla mononucleosi, non sulla esclusione di un probabile stato interessante.