Utente 478XXX
Buongiorno,
ho ritirato gli esami relativi all’Herpes è negativo l’IGM mentre positivo IgG (13 valoro massimo di negatività 9).
È possibile risalire a quando risale l'infezione (anche attraverso altri esami?)
considerato il valore appena sopra al limite (se maggiore di 9 potevo igg) può indicare un’infezione molto vecchia? Della quale non ricordo alcuna anomalia o sintomo ne recente ne passata?
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
di qualunque infezione da HSV si parli, lei non specifica se si è testato per HSV 1 o 2 o per entrambi, trattasi di una infezione preistorica risalente probabilmente alla sua prima gioventù.
Si tranquillizzi.
Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 478XXX

Iscritto dal 2018
Gentile Dott. Caldarola,
grazie per la risposta. L'esame è "generico" sia per HSV1 e 2 senza indicazione del singolo tipo di virus.

Mi domando come può considerare infezione preistorica e quindi risalente probabilmente alla mia prima gioventù...e non magari a 1 anno o 7 mesi fa. E' il valore 13 che da indicazione di un'infezione preistorica?
grazie
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
si è il valore delle IgG che rende presumibile l'infezione assai datata, dato che siamo poco sopra il Cutoff (9) e non ha IgM.
Nè tanto meno ha manifestazioni cliniche, come da lei scritto.
"può indicare un’infezione molto vecchia? Della quale non ricordo alcuna anomalia o sintomo ne recente ne passata? "
Per valutare la vecchiaia delle IgG c'è un esame specifico che si chiama avidity: se vuole lo faccia pure ma per me non è necessario.
Saluti.
Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 478XXX

Iscritto dal 2018
Grazie per le pronte e precise risposte.
Sono preoccupato in quanto ho letto che le IgM rimangono solo qualche settimana di conseguenza in realtà potrei aver contratto il virus ad esempio anche 1 anno fa senza accusare alcun sintomo. E di conseguenza il valore relativamente "basso" è così giustificato o sbaglio?

Cerco di esser più chiaro, questo valore 13 per l'appunto fa pensare più che altro che l'infezione è particolarmente datata cioè svariati anni e anni fa... esempio 7/10 anni e non certamente negli ultimi 2?
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Il basso valore delle IgG ci dicono che l'infezione è datata.
L'assenza di IgM ci dice, insieme alla assenza di manifestazioni cliniche, che non è in atto una infezione.
Risalire alla datazione esatta è impossibile: certamente non si è infettato un mese fa.
Ma mi faccia capire: perchè le interessa tanto la datazione di una infezione che è comunissima, da parte di un virus che resterà latente in lei per tutta la vita, che non le procura problemi di Herpes recidivanti, e per quale in assenza di manifestazioni cliniche non deve considerarsi contagioso?
C'è qualche motivo in particolare che mi sfugge?
Saluti.
Caldarola.
[#6] dopo  
Utente 478XXX

Iscritto dal 2018
Capire se potevo o meno infettare terzi negli ultimi due anni a prescindere dall’assenza di sintomi.
[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Se non ha avuto manifestazioni cliniche la sua paura è infondata.
L'Herpes è contagiosissimo finchè c'è lesione: in assenza di lesioni attive non può avvenire nessun contagio.
Saluti.
Caldarola.
[#8] dopo  
Utente 478XXX

Iscritto dal 2018
Grazie per la chiarezza. Non capisco chi, dottori/suoi colleghi, sostiene invece che può esser trasmesso anche senza la presenza visiva dell’infezione specialmente se primaria.
Ciò che teoricamente mi tranquillizza è il risultato basso relativo alla presenza degli anticorpi. Più alto è il valore più l’infezione virale è recente anche per le igG (esempio valore Max 9 rilevato 13 e non 59...), penso e spero. Ho capito bene? Grazie
[#9] dopo  
Utente 478XXX

Iscritto dal 2018
Mi scusi, attendo una sua preziosa risposta.
[#10] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
non conosco a quali colleghi si riferisca.
Io le ribadisco e lo faccio con convinzione, che l'Herpes Simplex è molto contagioso solo quando ci sono le vescicole: cioè quando c'è la lesione herpetica in atto.
In assenza di queste nessun infettivologo serio le dirà che lei è contagiante se ha le IgG, peraltro bassissime, anti HSV e se nei due anni precedenti non ha mai avuto, almeno da ciò che ha scritto, lesioni cutanee o mucose.
Peraltro il suo ragionamento è condivisibile: se lei avesse avuto un titolo di IgG di 150 è evidente che sarebbe stata una situazione assai differente dal suo attuale titolo di 13 con cutoff di 9.
IN ASSENZA DI IgM!
Glielo ripeto per l'ennesima volta: si tranquillizzi.
Saluti.
Caldarola.
[#11] dopo  
Utente 478XXX

Iscritto dal 2018
Gentilissimo Dott. Caldarola,
ho controllato meglio gli esami ed in realtà ho notato un differenza rispetto a quanto precedentemente riportato. Forse per lei è irrilevante ma per sicurezza riporto in modo preciso quanto riscontrato:
HSV 1 - 2

igg 13,01 S/CO < 0,9= negativo ----- >1,1= positivo

IgM sono <10.00 limite di riferimento < 20= negativo >40=positivo.

Queste famose igg sono sempre basse? non è 9 come le avevo indicato bensì "0,9" il cutOff
Mi può gentilmente chiarire/rettificare per l'ultima volta?
grazie
[#12] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Carissimo Utente,
la situazione non cambia.
Lei non ha una infezione in atto e 13 di IgG con cutoff di 0.9 resta un titolo basso.
Francamente lei non mi fornisce elementi che mi possano far capire che cosa lei teme: nè mi può rispondere che non sono affari miei perchè se lo facesse nello studio reale di un infettivologo questi la metterebbe alla porta.
Qui lo studio è il post ma i meccanismi sono uguali.
Comunque, bandendo le ciancie, se vuole fare le cose per bene esegua questi esami:
anticorpi anti HSV 1 IgM+IgG con metodica quantitativa.
anticorpi anti HSV 2 IgM+IgG con metodica quantitativa.
Se le interessa tanto la datazione della infezione chieda:
Avidity per IgG contro HSV1
Avidity per IgG contro HSV2.
Solo in questo modo potremo sapere se lei abbia contratto una infezione da parte di uno solo o di entrambi i sierotipi di HSV e con l'Avidity valutare quanto siano datate le sue IgG.
Diversamente con gli esami che lei ha in mano non è possibile che una risposta approssimativa interessandoci poco le IgG totali contro HSV1+2.
Se vorrà seguire il mio consiglio e poi farmi conoscere i risultati sarò lieto di fornirle il mio parere professionale che potrà essere assai più concreto e puntuale.
La ringrazio della eventuale collaborazione e le auguro buona serata.
Cari saluti.
Caldarola.