Utente 483XXX
Salve, volevo dei chiarimenti sul contagio del cmv.
Sabato scorso stavo parlando con una mia amica e nel mentre parlava mi è arrivata una gocciolina di saliva sulle labbra ( screpolate ma secche). Lei mi disse che nel 2007 aveva scoperto di essere stata contagiata dal cmv. Ora io sono alla 32+2 gg di gravidanza e premetto che il test del cmv non l’ ho mai fatto e quindi non so se ho mai contratto questo virus. Ho letto tanto su internet ma non sono riuscita a capire come si contrae questo virus ,cioè se bisogna avere rapporti prolungati con la persona che ha già avuto questo virus , se le secrezioni di saliva devono essere in grandi quantità o basta una gocciolina.
A questa epoca gestazione che rischi ci sono?
Aspetto una vostra rispetto in merito e grazie in anticipo.
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L'infezione da CMV viene trasmessa da persona (infetta ) a persona per contatto diretto o indiretto attraverso le secrezioni oro-faringee , il secreto cervicale e vaginale , lo sperma, il latte, le lacrime, il sangue e suoi derivati .
Le persone infettate (non quelle già immuni) da CMV rappresentano una fonte continua di esposizione per quelle suscettibili; tuttavia il CMV NON E' MOLTO CONTAGIOSO , poichè è necessario un contatto stretto o intimo con le secrezioni infette per acquisire l'infezione.
In bocca al lupo !
[#2] dopo  
Utente 483XXX

Iscritto dal 2018
Grazie mille per la risposta tempestiva ed è stato molto esaustivo.