Utente 173XXX
Buongiorno Dottori,

quattro anni fa ho avuto un calcolo all'uretere sinistro. Due settimane di calvario, poi il calcolo è uscito.
Non ho mai più avuto problemi del genere, solo, recentemente, nell'arco di due mesi è capitato che solo un paio di volte, forse a distanza un mese dall'altra, trattenendo molto la minzione, mi dolesse la schiena all'altezza del rene. Sempre il sinistro. Dopo aver urinato il dolore è subito scomparso. Dolore nemmeno lontanamente paragonabile a quello del calcolo.
Debbo dire che in entrambi i casi avevo bevuto più che modiche quantità di alcol. Direi minime.
Insospettito ho fatto un'ecografia e questo il risultato:

Reni in sede, regolari per forma, dimensioni e struttura.
Bilateralmente sono presenti spots iperecogeni.
Vescica con 63 ml., priva di macrscopici aggetti endouminali.

Il medico mi ha detto che è tutto apposto, ma cosa significa spots iperecogeni?
[#1] dopo  
Dr. Giulio Malmusi
24% attività
16% attualità
12% socialità
SPILAMBERTO (MO)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2011
Spot iperecogeni sono dei puntini solidi che riflettono gli ultrasuoni; materiale più denso del tessuto renale; in genere calcolini ancora molto piccoli ("renella"), se sono all'interno delle "vie escretrici" cioè nei calici dove si raccoglie l'urina già formata; oppure piccoli depositi di calcio, se sono nel tessuto renale, nelle "papille" ove l'urina arriva ad essere più concentrata. Non so se l'ecografista nel referto riferisce la localizzazione precisa di queste concrezioni; in ogni caso... se nella sua urina le sostanze disciolte tendono a precipitare, sicuramente non deve dimenticarsi di bere, almeno 1 litro,.. 1 litro e mezzo di acqua durante il giorno, per tenere l'urina diluita; poi, sotto la guida di un nefrologo di sua fiducia, può fare lo "studio metabolico" della calcolosi, che a volte permette di identificare sostanze eliminate in eccesso, o carenza di sostanze che stabilizzano la soluzione (Magnesio, citrato..); così si può fare una prevenzione delle recidive più mirata.
[#2] dopo  
Utente 173XXX

Iscritto dal 2010
Quello che vorrei capire allora perché alla domanda:
"Dottore è tutto apposto?",
il tizio dell'altra parte della scrivania mi ha risposto sorridendo: "Sembra proprio di si".
[#3] dopo  
Dr. Giulio Malmusi
24% attività
16% attualità
12% socialità
SPILAMBERTO (MO)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2011
Difficile essere nella testa degli altri... forse ha risposto così perchè per gli ecografisti il reperto è abbastanza frequente: molte ecografie vengono richieste per controllo di calcoli renali, che possono esserci o non esserci, ma non è raro trovare renella o simili reperti; che non fanno prevedere disastri.... però se si può fare meglio, è giusto farlo.
[#4] dopo  
Utente 173XXX

Iscritto dal 2010
Insomma potrebbe essere tutto e niente.