Utente 132XXX
Sono uomo di 31 anni, da circa un anno mi sono comparse delle macchie bianche sul pene e sui testicoli, non mi danno nessun tipo di fastidio se non il fatto estetico, ho pensato alla vitiligine, se così fosse, è possibile che venga anche se nessuno della mia famiglia ne sia affetto? è contagiosa? si espande o rimane circoscritta?
che problemi può creare?
Certo di un vostro riscontro vi ringrazio dell'attenzione.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Caro utente,
la sua descrizione potrebbe essere compatibile con un quadro di vitiligo dei genitali.
E' scontato che per la diagnosi definitiva dovrebbe rivolgersi al dermatologo venereologo, che escluderaà le alrte ipotesi diagnostiche, effettuerà alcune prove strumentali, come l'esame con lampada di wood, le consiglierà degli esami ematochimici specifici ed infine le mostrerà le migliori tecniche terapeutiche per il trattamento del suo caso. se si trattasse di vitiligine, ad oggi, esistono trattamenti con alcuni tipi di laser e luci particolari che stanno recando al livello internazionale dei buoni risultati.
in ultimo le significo che la vitiligo non è infettiva, è genetica ma non sempre familiare, e purtroppo può espandesi loco-regionalmente o a distanza.
cari saluti.
dott. Luigi Laino
Dermatologo e Venereologo, Roma
www.latuapelle.org