Utente 975XXX
Salve,
avrei bisogno di un consulto. Il 03 dicembre a seguito esami preconcenzionali dai quali è risultato che non avevo anticorpi alla rosolia, su indicazione della mia ginecologa ho eseguito il vaccino, la dott.ssa che mi ha fatto il vaccino mi ha convinto di fare il trivalente rosolia-morbillo-parotite visto che non avevo fatto nessuna delle tre malattia. Dopo circa 10 gg ho iniziato con un rigoniamento dei linfonodi del collo, uno in particolare sottomandibolare e febbre 37.5, dopo visita medica dalla mia dott.ssa x mal di gola, lei mi diagnostica una faringite con tossille ingrossate e mi prescrive Amoxicillina e Acido Clavulanico 2 volte al dì, dopo 5 gg dall'inizio della terapia non vedo nessun miglioramento e torno dalla mia dott.ssa, la quale mi manda al pronto soccorso, l'otorino del pronto soccorso mi diagnostica tonsille ingrossate con placche e mi prescrive Fidato 3.5 ml 1 volta al dì e Flantadin 30 mg, supponendo mononucleosi e mi consiglia esami del sangue. Dopo aver eseguito la cura x 5 gg con graduale riduzione del cortisone 60-60-60-30-15 mg. sembro star meglio, anche se mi porto ancora dietro i linfonodi ingrossati e mancanza d'aria. Fatti esami del sangue per escludere la mononucleosi l'esito è il seguente: anti ebv-vca igg 175 - anti ebv-vca igm 111, ho eseguito anche quelli della rosolia visto che c'ero, esito: anti rosolia igg 62 - igm 254, resto degli esami leuciti, eritrociti, emoglobina nella norma, ematocrito 44.2, neutrofili 36.6, linfociti 54.6, monociti 7.2, got e gpt ok, proteine ok, tampone faringeo eseguito dopo 10 gg dalla fine della terapia antibiotica riporta assenza di patogeni, ecografia tessuti molli eseguta il 15/01/09 risultato: in latero cervicale e in sottomentoniera si segnalano alcune formazioni linfonodali con ilo evidente e simmetrico e vascolarizzazione ilare il maggiore in regione sottomentoniera di 14x6 mm da riferire a linfonodi reattivi. A due settimane dall'interruzione di ogni cura, sono dinuovo ammalata, raffreddore, febbre 38 e continuo a sentirmi un peso sul petto, mi sto curando con solo Tachifludec, la mia dott.ssa mi ha detto che basta, la gola mi sembra a posto, magari domani vado a farmi dare un'occhiata.
La mia domanda è, può un semplice vaccino causare tutto questo?? Devo stare tranquilla o fare altri controlli e contattare uno specialista?? E se si, che specialista?? Potreste darmi una mano?? Sono preoccupata, anche xchè l'intento era quello di avere un bimbo e invece mi ritovo ad essere sempre ammalata. Ah aggiungo che prima del vaccino ero sana come un pesce, era da almeno un anno che non prendevo nessun tipo di malattia. Vi ringrazio in anticipo. Saluti.
[#1] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

perdoni il ritardo nella risposta ma spero che ad ora abbia risolto...altrimenti sarà gradito un aggiornamento delle sue condizioni nella speranza di poterle dare un consiglio utile.
Cordialmente.