Utente 980XXX
Salve,

vorrei chiedervi un parere circa un cambiamento che ho notato durante l'eiaculazione, cioè la presenza di emissioni a vuoto, senza sperma.

Normalmente avevo sempre 4 o 5 getti, mentre ho notato che da alcuni giorni, questi sono ridotti (2, ma più spesso 1) e inoltre tra uno e l'altro ci sono emissioni a vuoto.

Questa mancanza di getto mi preoccupa perchè si associa a una strana sensazione, come se le vie escretrici pompassero a vuoto(scusate l'espressione poco ortodossa), quasi ci fosse un'ostacolo.

Questo sintomo non mi era mai capitato, per cui non so se considerare questi episodi come una normale variazione o come segno di qualcosa di più serio.

Vi ringrazio.

Buon lavoro.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la fenomenologia riferita non deve crearLe ansie in quanto sporadica e di recente insorgenza.Dovremmo avere più notizie sulla Sua vita di relazione (convive?),sui metodi anticoncezionali,sulla frequenza dei rapporti etc..Se il problema si procrastina consulti un esperto andrologo.Cordialita' .
[#2] dopo  
Utente 980XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio della risposta.

Ho prenotato uno spermiogramma e spermiocoltura per poi recarmi da un andrologo che in passato (quasi due anni fa) mi curò per epididimite; notò anche un ingrossamento del deferente dx, che poi diminuì.

Il mio timore è che si possa essere occluso, anche se il medico mi disse che l'occlusione di un deferente non è possibile desumerla dalla variazione dell'emissione di sperma; inoltre nel mio caso il problema riguarda questa curiosa intermittenza nei getti: per esempio capitano due contrazioni senza emissioni, seguite poi da un'emissione, come se ci fosse difficoltà nella fuoriuscita di sperma.

Ho la ragazza ma non convivo, il metodo anticoncezionale è il profilattico e la frequenza dell'eiaculazione è di circa 1 o 2 volte al giorno (per rapporti sessuali o masturbazione), frequenza che non mi ha dato mai problemi (le emissioni sono sempre state 4-6).

La ringrazio anticipatamente per la sua risposta.

Buona serata.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

oltre alle corrette indicazioni ricevute dal collega Izzo che mi hanno preceduto, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questa disfunzione sessuale le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=62527

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com