Utente 987XXX
Due anni fa all'età di 2 anni a mia figlia è stata diagnosticata l'ipocondroplasia, da alora ha sempre effettuato controlli ma nell'ultimo è stata evidenziata un'asimetria degli arti inf. e delle creste iliache. Facendo un intervento di allungamento si puo' correggere anche l'asimetria? E' necessario farlo in tempi brevi?
Rimango in attesa di una vs. gentile risposta.
Cordialità Emanuela Degli Esposti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Nunzio Catena
28% attività
0% attualità
16% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Gentile signora
gli interventi di allungamento degli arti inferiori di solito si iniziano intorno a 7-8 anni partendo dal femore e successivamente allungando le tibie.
Trattasi di un percorso abbastanza lungo che impegna molto sia i piccoli pazienti che la loro famiglia.
L'intervento chiaramente consente la correzione dell'asimmetria degli arti di cui lei parla.
Cordiali saluti