Utente 830XXX
Finalmente oggi ho avuto l'esito della biopsia.
Diagnosi Leucoplasia labbro in feriore.Inizialmente circa
4 anni orsono mi era stata diagnosticata una cheilite.Non sto qu' a dilungarmi
Vi chiedo cortesemente di aiutarmi nella celta di un tipo di intervento piuttosto che un 'altro.Ho anche due pellicine al prepuzio e qualche tempo fa anche sulla pelle del pene,c'è nesso tra le due cose oppure è una semplice dermatite?
Le line sono due:
Intervento chirurgico,
terapia laser la seconda.
Un ringraziamento

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

delle due l'una:

o è già in cura con un dermatologo o non lo è.

se è già in cura (cosa giusta) la prego di determinarsi con lo stesso specialsita che molto meglio di noi dalla sede telematica potrà inquadrare il suo caso (indistricabile da qui)

ove non lo fosse, la cosa più opportuna da fare in questo momento è proprio la scelta del dermatologo di riferimento.

cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Gent.le pz
l'esame istologico dimostra una lesione precancerosica che evolve in un certo numero di casi , limitato ma degno comunque di nota, verso un epiteloma spinocellulare.
va quindi eliminata; la scelta è tra la chirurgia , che permette un ulteriore esame istologico, più ampio, ma a prezzo di un intervento più invasivo e più a rischio , in genere ,di esiti disestetici, e il laser ablativo che agisce in maniera più selettiva ed in genere con risultati estetici migliori, ma senza poter avere un istologico.
L'asportazione sarà comunque completa con tutti e due.
Resta a lei e al chirurgo l'ultima parola ,fatti i pro e contro.
Per l'altra domanda non si può dire nulla senza vedere purtroppo.
Cordialità