Utente 999XXX
salve dottore.
qualche mese fà a mio padre è stato diagnosticato un tumore al polmone al 3° stadio e i dottori hanno detto che non era più operabile, lo hanno sottoposto ad un ciclo i chemio tarepia, finita ha fatto la tac ed i risultati risultarono ottimali: il tumore è notevolmente regredito. subito dopo ha fatto la pet e in base a quella visita gli hanno detto di sottoporsi ad una tac alla testa, la mia domanda è perchè? è possibile che attraverso la pet è stato riscontrato qualche complicazione al cranio? grazie in anticipo pr la sua cortesia. distinti saluti
[#1] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
normalmente in presenza di quesa neoplasia viene eseguta una TC total body proprio per andare a vedere se sono presenti ripetizioni a distanza. potrebbe essere un controlllo oppure un approfondimento mirato per un sospetto. credo che la cosa più giusta sia quella di andare dal medico curante e porre quese domande direttamente a lui.
auguri e mi faccia sapere
[#2] dopo  
Prof. Filippo Alongi
40% attività
16% attualità
16% socialità
NEGRAR (VR)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
LA TC alla testa si fà per un motivo semplicissimo: la PET total Body, di solito, non comprende l'encefalo nel dettaglio, a meno che non sia specificamente motivo di studio (PET encefalo).
Quindi, sapendo che nelle neoplasie polmonari, in particolare per alcune forme, c'è un particolare "tropismo" cioè tendenza a raggiungere con maggiore frequenza l'encefalo con lesioni ripetitive, la TC è stata consigliata, a mio avviso, per completare lo studio dell'unica parte non visible in PET.
Cordiali Saluti
[#3] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
ci faccia sapere