Utente 101XXX
Vorrei un parere medico sul mio caso iniziato con il mio ricovero avvenuto il 3/9/1996
all'ospedale "Nuovo Policlinico" di napoli in conseguenza all'elevato tasso di trigliceridi
che mi aveva procurato un'enorme ingrossamento dei piedi.
Dopo lunghi accertamenti sono stato dimesso con la diagnosi "Insufficenza renale di lieve
grado con recente episodio di Glomuronefrite" cisti rene dx.
Terapia basata su dieta 1000 kcal iposodica, zyloric 300 mg e Maalox.
Adesso a distanza di tanti anni quando faccio l'esame delle urine trovo sempre
qualche segno(+) alla dicitura sangue in generale stò bene e dopo un'episodio
di eccesso di acido urico nel 2002 ho iniziato a prendere il zyloric 300mg poi
alapril 20mg e seguo una dieta di 1400 kcal.
Vorrei sapere se debbo eseguire periodicamente esami particolari o no , e poi
come da pensiero che ogni tanto mi viene tipo " meno male che non sono andato in dialisi"
a chi e che cosa debbo ringraziare ( forse qualche santo?)
grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, sebbene lei non ci incìdichi quali valori anomali presenta nel suo esame emocromocitometrico, in generale gli esami cui deve sottoporsi un paziente affetto da insufficienza renale prevede, oltre al controllo periodico dell'emocromo con valutazione della funzionalità renale comprensivo di esame delle urine, visita cardiologica con ECG ed ecocardiogramma almeno una volta all'anno, così come una ecografia renale.
Saluti