Utente 103XXX
Salve a tutti, dopo un' accurata ricerca sulla patologia dermatologica alla quale sono affetto di recente, per diversi mesi ho sofferto di irregolarità intestinali, manifestate da fastidiose diarree improvvise, formazione in eccesso di gas intestinali e qualche volta anche dei dolori accentuati nella zona sotto l' obellico.
Da premettere che le macchie rosee mi sono iniziate ad apparire solo due settimane fa sull' avanbraccio destro nella parte inferiore, vi erano un numero limitato di macchie, poi sono iniziate ad apparire anche sull' avanbraccio sinistro le medesime macchie nella stessa zona dopo una settimana le macchie sono apparse anche sul tronco.
Tendo a precisare che le macchie si sono manifestate come lievi bruciature di color roseo che non superano il centimetro di diametro.
Se qualcuno volesse sarei disposto a fotografare tali macchie e spedirle via mail o inserirle in un blog dedicato.
Vi ringrazio anticipatamente per l' attenzione.
Saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
purtroppo le linee guida del sito ci impediscono l'utilizzo del supporto fotografico, per motivi legati alla privacy.
Inoltre le lesioni dermatologiche di cui lamenta, entrano in D.D. con diverse patologie (orticaria, eczema in chiazze,P.rosea, etc) e devono necessariamente essere affrontate dopo una accuratissima visita dermatologica reale, con una attenta diagnostica.
Tutto ciò non può essere fatto per via telematica , come comprenderà.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 103XXX

Iscritto dal 2009
Gen.le dottore,
la ringrazio per la celerica risposta, tendo a precisarle che la mia inserzione è dovuta all' aggravarsi improvviso dell' intaccamento della zona del tronco da parte delle macchie, inoltre l' influenza che mi ha colpito mercoledì mi ha impossibilitato dal poter consultare un medico o dermatologo, quindi preoccupato un po della mia situazione ho effettuato diverse ricerche in internet, poichè sabato e gli studi medici sono chiusi. La ringrazio comunque per l' interessamento e la premurosità, comunque anche indagando sul mio sospetto maggiore, ossia il virus " Pitiriasi Rosea " non ho avuto molte informazioni a riguardo in nessun sito, ma lunedì mi farò visitare e inserirò l' esito qui.
Arrivederci e grazie ancora
[#3] dopo  
Utente 103XXX

Iscritto dal 2009
Salve, gentile dottore, dopo un consulto col mio medico generico, si è stabilito che si tratti della psoriasi rosae e il mio dottore non mi ha prescritto farmaco, pomata o trattamento alcuno, solo 30-40 gg di attesa per vedere l' andazzo di tale patologia, però volevo chiederle se è normale che una diarrea persistente sia collegata a questa malattia?
Anticipatamente la ringrazio
A risentirla