Utente 966XXX
Gentili medici, vi vorrei ringraziare anticipatamente per la disponibilità che date su questo sito.
Come da oggetto il giorno 11 gennaio ho avuto un rapporto (primo e ultimo, maledizione a me e a quel fiume di alcol)con un travestito che mi ha praticato del sesso orale protetto con un preservativo, che però durante il rapporto si e arrotolato fino a sotto il glande per tre o quattro volte. Finito il tutto in preda all'ansia sono andato in un bar a lavarmi mani e pene con un sapone igienizzante.
Essendo passati 56 giorni non ho riscontrato manifestazioni di croste, arrossamenti, lesioni, ecc. pero la mia preuccupazione rimane alta in quanto ho paura perchè la mst ha volte possono essere asintomatiche.
La mia domanda è: quali rischi o corso, devo fare il test (HIV/AIDS) e altre malattie?
Inoltre essendo un donatore di sangue (non donato ovviamente in questo periodo) devo annullare definitivamente questo mio impegno? e con i test che effettuano con la donazione risulterebbe, (spero di no), qualche malattia?
Cosa devo fare per districarmi da questa situazione che mi sta facendo diventare sempre più depresso e paranoico.
In attesa di una vostra cordiale risposta vi ringrazio sinceramente.
[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente il rischio HIV a cui si è esposto sussiste ma è molto modesto, esegua un test subito ed uno a 100 giorni. Riguardo le altre mst esegua VDRL e TPHA e visita da un venereologo. Una volta chiarita la sua situazione con i tempi indicati può riprendere il suo impegno di donatore di sangue, qualora le motivazioni di base sussistano; una esposizione a rischio come quella descritta è di norma motivo di esclusione da un progetto di donazione.
[#2] dopo  
Utente 966XXX

Iscritto dal 2009
Gentile Dr. Masala,
la ringrazio per la celere risposta.
Eseguirò subito i test e visita e le farò sapere i risultati.
E non si preoccupi per le donazioni, con il male che sto, sicuramente quel che e successo resterà un caso isolatissimo.
Grazie per le informazioni.
A presto
[#3] dopo  
Utente 966XXX

Iscritto dal 2009
Gentile Dr.Masala,
Ho eseguito i test hiv e sono negativi, e i test per la sifilide non reattivi, inoltre il mio medico di base mi ha fatto fare quelli per l'epatite (non reattivi).
Ho letto che per l'epatiti bisogna farne un'altro a 180 giorni, quindi non posso stare tranquillo per altri 4 mesi??... credo che impazzirò prima...
Inoltre informandomi ho trovato moltissime MST esistenti, ci sono dei test generici ho devo farmi centinaia di esami.

Grazie e a risentirci
[#4] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente ribadisco quanto già detto:
-per HIV periodo finestra 100 giorni,
-per epatite B e C 180,
-per altre MST basta visita e valutazione del venereologo.
[#5] dopo  
Utente 966XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per il chiarimento.