Utente 671XXX
Buongiorno, la prente per esporvi una situazione verifiatasi nela serata di ieri che i crea preoccupazione e a riguardo vorrei avere dei chiarimenti.
Mi trovato alla cassa di un superercato, e dopo aver pagato la spesa, la cassiera mi ha restituito il resto con una banconota da 5 euro. Solo dopo ho notato che erano sporchi di sangue, nella parte bianca (in quella in cui c'è il logo in trasparena per intenderci), che mi sembrava secco o quasi.
Ho messo i soldi nel portafoglio e sono andato via. Successivamente ho effettuato un altro pagamento in altro negozio e poichè avevo girato la banconota, ho notato che questa ha leggermente sporcato l'altra banconota che stava dietro.
Detto ciò, la mia paura sta nel fatto che ho spesso le mani screpolate, ma non nella parte del palmo, con taglietti a volte sanguinanti delle dimensioni di 2 mm circa. Nel momento in cui ho preso in mano la banconota sono quasi sicuro che la banconota e sopprattutto la parte con il sangue non sia venuta a contatto con la parte duperiore della mano e che nei soliti "taglietti" da meni screpolate in quel momento non ci fosse presenza di sangue. Nel caso in cui non mi fossi accorto di un eventuale contatto della banconota con uno dei tagli sulle mani e lateralmente sulle dita, ci sono rischi sul contaggio di malattie come l'hiv? Inoltre vorrei sapere qual'è la durata di vita del virus quando viene esposto all'aria.
Anticipatamente vi ringrazio e vi auguro buon lavoro!
[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
gentile paziente il contatto che lei descrive non è a rischio HIV.
[#2] dopo  
Utente 671XXX

Iscritto dal 2008
Gentilissimo dottore, la ringrazio per la sua celere risposta. Vorrei solo sapere da quali elementi può affermare che non ho potuto contrarre malattie venendo a contatto con il sangue "non proprio secco" present sulla banconota descritta sopra. Ultimo dubbio, quanto dura il virus dell'hiv all'aria aperta o comunque nella situazione descritta?
Grazie ancora.
[#3] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
In realtà ho detto che il contatto non è a rischio HIV.
Il virus dell'HIV ha pochi istanti di vita all'aria aperta, il contagio avviene per contatto con ferite sanguinanti(la ferita sanguinante non è una cosa che passa inosservata), la carta ha comunque potere adsorbente, non ci sono in letteratura casi di contagio con modalità simili.