Utente 107XXX
Dopo essermi rivolto a una venereologa e riferito i miei sintomi vi era il sospetto di una sifilide e mi sono stati prescritti gli esami per questa e l hiv risultati negativi!dopo un mese continuavo a non sentirmi bene con dolori soprattutto agli arti inferiori!mi sono rivolto alle malattie infettive dove mi hanno rifatto i tests prima citati ed atri tra cui emocromo co lieve linfocitosi e positivita al muscolo liscio e al STRAGA con tampone faringeo!vi e la possibilita di una mimetizzazione dell hiv e della sifilide con l autoimmunita!
[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Al contrario, nelle patologie autoimmuni sono possibili della false positivita'.

La piu' classica malattia autoimmune, il LES, si caratterizza per la produzione inappropriata di anticorpi, compresi alcuni ben noti contro la cardiolipina che simulano una positivita' alla sifilide.

Se uno e' negativo ai test infettivologici e ha veramente una forma autoimmune, la sua negativita', per cosi' dire, "vale doppio".

[#2] dopo  
Utente 107XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio tantissimo per la sua risposta!Le pongo una ulteriore domanda!volevo far sottoporre all esame della sifilide anche i miei genitori visto che hanno sintomi uguali ai miei....se scoprissi che loro sono positivi come mi devo comportare e a chi posso rivolgermi per spiegare tutto cio?Ci sono esami piu specifici in caso di dubbi per hiv e sifilide? la ringrazio ancora.....
[#3] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Beh, mai sottovalutare i maturi, però la sifilide (o morbo gallico) e' sempre una cosa un pochino delicata, io mi consulterei col medico di famiglia che vi conosce meglio.

Oltretutto mi corregga se sbaglio, lei ha certi sintomi ed e' risultato negativo al test, se i genitori hanno gli stessi sintomi e gli fa fare lo stesso esame, ci sono probabilita' che venga negativo anche a loro.

Tutto questo senza neanche aver capito bene i sintomi, lei cita dolori alle gambe, che sembrano piu' roba reumatica che non venereologica.

[#4] dopo  
Utente 107XXX

Iscritto dal 2009
Tutto e iniziato da delle secrezioni bianche che mi fuoriuscivano dal pene gonfiore ai testicoli che si sono risolti dopo pochi giorni poi cominciarono dolori alle gambe , formicolii ricorrenti che poi si spostarono anche ad altre parti del corpo!inoltre spesso trovavo dei tagli alle mani uno sulla gengiva e perdita di peli dalle mani con spesso offuscamento della vista!ho inoltre avuto gonfiore ad un linfonodo dell ascella e al di sotto delle mandibole!se i miei risultano positivi son sicuro di esser stato io...se spiego questa situazione nessun medico mi crederebbe e visto che i miei test son negativi su di me non si interverebbe mai!!!!!!visto che le malattie autoimmuni non sono ben conosciute come i loro meccanismi potrebbe esserci un mimetismo molecolare anche di sifilide e spero proprio di no per l hiv.come sempre rinnovo il mio grazie infinite
[#5] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Per le secrezioni (scolo) bisognava aver fatto un tampone uretrale subito, in quanto i sintomi successivi sono aspecifici.

Per il resto non riesco a inquadrare completamente il suo discorso e spero che lei stia facendo confusione fra malattie autoimmuni (che non sono contagiose) e sifilide e hiv che invece sono non solo contagiose ma a trasmissione sessuale. Altrimenti quando lei dice che "se i suoi [genitori] sono positivi allora e' sicuro di essere stato lei [a contagiarli]", io mi vedo costretto a interpretare che lei fa sesso con i suoi genitori. Voglio sperare che ci sia un qui pro quo.

Sul mimetismo molecolare lasciamo perdere, dove l' ha imparata qs. storia del mimetismo?
[#6] dopo  
Utente 107XXX

Iscritto dal 2009
grazie come sempre per la sua risposta, le malattie autoimmuni non sono contagiose ma possono essere indotte da un virus penetrato nell organismo...per mimetismo intendo che quando vi e una o piu malattie autoimmuni non si riesce a capire la causa di queste e quidi l agente non riconoscibile..potrebbe essere il mio caso..?