Utente 108XXX
Salve… ho un dubbio che spero potiate, almeno fin quando non riuscirò a rivedere il mio medico di famiglia, cosa nella quale sono impossibilitato in quanto studente “fuori sede”, ad affievolire o eliminare. Ho vent’anni… recentemente ho smesso di fumare (ho fumato per circa un anno e mezzo, due, una media di 15 sigarette al giorno), ho ridotto il consumo di alcolici (nell’ultimo mese: da una media di una birra al giorno a una media di una birra alla settimana) e di caffeina ( sempre nell’ultimo mese: da una media di 5 – 6 moke al giorno a una media di 2 – 3 tazzine). Da natale seguo un regime alimentare equilibrato e corretto e ho ripreso, a svolgere attività fisica (lunghe passeggiate a passo sostenuto, corsette, molto stretching e ho l’intenzione di iscrivermi al più presto in palestra). tralascio qui, per motivi di spazio, altre notizie mediche che sono reperibili nel mio profilo e giungo alla mia domanda. da circa 2 – 3 settimane, accuso strani e leggermente allarmanti sintomi che vi descrivo: ogni 2 – 3 notti: insonnia, tachicardia e tremori (durante il dormiveglia o che mi strappano addirittura dal sonno quando finalmente riesco ad addormentarmi verso le 5 di mattina) leggera sudorazione alla parte alta del corpo. Durante l’intero arco della giornata: mal di schiena descrivibile come fitte dorsali e sotto scapolari (in tutta la schiena, anche se più forti nella parte sinistra), vampate di calore, raffreddore (con muco inizialmente quasi liquido, di color trasparente o giallognolo, ora sempre più solido, dello stesso colore con, a volte, piccolissime macchie leggermente più solide e scure) e mal di gola descrivibile come secchezza, bruciore, come prurito; intenso solo quando ci passa l’aria (nessun dolore nel deglutire, nessuna occlusione). tra l’altro ho notato ,anche nel materiale che fuoriesce dalla gola (un colpo di tosse, un eccesso di saliva, rarissimamente catarro) le piccole macchie scure di cui sopra, che inizialmente, non avevo notato. (queste macchie, ho notato, non si presentano costantemente(mi soffio il naso in continuazione, appaiono una due volte al giorno, tossisco o sputo una decina di volte al giorno e appaiono solo una volta) Ultimamente ho anche notato una generale “occlusione” che blocca la zona dalla fronte (appena sopra il setto nasale) alla gola (non solo "verticalmente" ma anche "orizzontalmente") e un senso di “libertà” quando manipolo il setto nasale, e infine una leggera difficoltà respiratoria (si verifica più spesso col naso tappato e quando sto a riposo, piuttosto che quando sotto sforzo o col naso leggermente libero, non la verifico affatto respirando con la bocca). Potreste spiegarmi da cosa sono affetto? Se è un semplice grande raffreddore che non passa date le condizione climatiche in cui soggiorno (sempre umidissimo, di giorno caldo, di notte molto freddo) o se devo iniziare a preoccuparmi? Se devo rivolgermi a uno specialista al più presto, o aspettare tranquillamente di vedere il mio medico di famiglia?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, in effetti la descrizione della sua sintomatologia sembrerebbe afferire ad una banale infiammazione delle prime vie aeree, forse risolvibile con classici suffumigi. Attenda poi il suo curante.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
grazie per la cortese attenzione. volevo però chiederle se le piccole traccie (che suppungo ematiche) riscontrate nel muco nasale e nelle secrezioni della bocca sono da tenere sott'occhio come sintomi di un qualcosa di più grave, oppure sono semplici traccie di infiammazione delle mucose? colgo l'occasione per porle un'altra questione. il senso di oppressione, di leggero affaticamento respiratorio che non provo soltanto da questo breve lasso di tempo, e che si acuisce diventando vera e propria oppressione retrosternale accompagnata da forti bruciori sul lato sinistro del corpo, dopo abbondanti mangiate è (considerando che l'ecg e la pressione misurati circa 6 mesi fa erano nella norma) sintomi di un probabile problema cardicircolatorio (mi viene da pensare alle angine) o di un problema gastrico? grazie in anticipo...
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Probabilmente è solo frutto d'ansia. Stia sereno.