Utente 110XXX
Salve,
ho 29 anni e vi premetto che finóra non ho avuto mai un rapporto sessuale completo con la mia ragazza. Láltro giorno pero´ ¨giocando¨ abbiamo voluto provara ad avere una penetrazione. Considerate che lei e' (o era vergine). Vi volevo chiedere:
come faccio a sapere se siamo riusciti ad avere un rapporto, lei non ha avuto perdita di sangue, ed a me sembra che il pene sia penetrato per alcuni cm (3/4).
Ho usato inizialmaente il preservativo, ma poi l´ho tolto perche lei aveva bruciore: questo potrebbe mettere a rischio una maternita´ dovuta a ¨eventuali gocce di sperma¨? Io sono sicuro di non aver eiaculato, l´ho fatto circa un´ora prima ma dopo mi sono lavato accuratamente! A quale profondita´ deve entrare il pene nella vagina per la fecondazione?
Scusate la mia ignoranza, Vi ringrazio!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
-in donne vergini la conformazione dell'imene è estremamente variabile, e non è la regola assoluta che vi debba essere un sanguinamento al primo rapporto. 3-4 cm di penetrazione dal piano vulvare dovrebbero essere sufficienti per la forzatura dell'imene.
-Se lei ha precedentemente eiaculato, a scopo contraccettivo è bene tenere il preservativo indossato dall'inizio al termine della penetrazione. Aveva urinato dopo la precedente eiaculazione e prima del rapporto che ci ha descritto? Ciò potrebbe aver "lavato" l'uretra da spermatozoi presenti in tale sede.
[#2] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
Si. Avevo urinato! Ma esiste una profondità... diciamo minima... per la fecondazione?
Grazie,mille!
[#3] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
La profondità della penetrazione non è un dato attendibile su cui basarsi per la "fecondazione".