Utente 109XXX
Non puoi aggiungere commenti: puoi rispondere solo alle richieste di consulto inoltrate dal tuo utente (utente 109971) dopo una risposta da parte di un medico.

Premetto di avere 57 anni, di non aver mai accusato disturbi, faccio sport e lavori anche pesanti( non piu' perche' m'e' stato sconsigliato).
Nell'aprile 2008,m'e' stata diagnosticata un'insufficienza valvolare aortica lieve media, insufficienza mitralica lieve. E fibrillo- flutter paucisistomatico parossistico.Successivamente sono stato sottoposto ad efficace ablazione istmo cavo tricuspidalico. Al controllo dell'11 di marzo, m'e' stata riscontrata una fibrillazione atriale persistente asintomatica e quindi una terapia anticoaugulante orale con sintrom, in previsione di cardioversione elettrica il 16 aprile. Il 14 aprile, da controllo, e' stato riscontrato il ripristino spontaneo del ritmo sinusale , per cui non piu' necessario cardiovertire. Al posto del sintrom inizio terapia antiaggregrante con cardioaspirina 1x1. I conclusione, terapia con 80 tareg 1x1,2,5 cardicor 1-o-o, 100 cardioaspirina 1x1.
La mia domanda e', visto che in vita mia, avro' preso 20 aspro, tutte queste nuove medicine, possono causarmi delle reazioni importanti?
Grazie infinite.
Ezio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, ogni farmaco ha degli ipotetici effetti collaterali ed indesiderati, che al momento della prescrizione nessun medico si augura che possano comparire al paziente, questo è ovvio! In medicina va valutato il cosiddetto rapporto rischio/beneficio, nel suo caso il beneficio della terapia per la sua situazione clinica è di gran lunga superiore ai rischi, tuttavia se lei si preoccupa soprattutto degli ipotetici effetti gastrolesivi della cardioaspirina, oppure già soffre di mal di stomaco o ne ha sofferto in passato, può giustamente a mio avviso chiedere al collega che la segue se può praticare terapia con un gastroprotettore.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 109XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per la sua tempestivita' di risposta inanzitutto. Non si tratta degl'effetti collaterali ben descritti nei foglietti all'interno d'ogni nedicinale, bensi'di possibili creazioni di forme tumorali, dovute appunto alla massa di medicine assunte. Quest'e' la mia angoscia.
M'e' stato poi riferito, che dovro' assumerle a vita. Ora non so' esattamente quali tra il tareg cardicor e cardioaspirina o tuttetre. E se un giorno dimenticassi d'assumerle, cosa mi potrebbe succedere. Es. sabato dopo una cena in compagnia, accusavo del malessere intestinale. La domenica fermo a letto e mangiare m'era impossibile. La cardioaspirina necessita d'essere presa rigorosamente a stomaco pieno. Ho dovuto sforzarmi per ingerire qualcosina, non tanto purtroppo. E il dubbio stava nel, la prendo ugualmente o lascio a domani.L'ho presa in pratica, con due forchettate di pasta solamente. Non ho, e non accuso disturbi di nessun genere, ma a monte di questo, m'ha fatto piu' male che bene prenderla?
Forse appariro' un po' rimbambito, ma non sono piu' giovane ed esperienze di malattie medicine medici ospedali, proprio non ne ho. Quindi mi fa paura tutto.
Cordialmente.
Ezio
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile Ezio, proprio perchè non più giovane, si renderà conto che l'utilizzo dei farmaci è necessario al mantenimento della sua integrità fisica. Le sue fobie non sono giustificate da un sospetto rischio cancerogeno che tali medicinali non hanno. Infine è ovvio che se accusa disturbi di stomaco o si verificassero episodi diarroici, può momentaneamente sospendere la terapia farmacologica.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 109XXX

Iscritto dal 2009
grazie dottore. M'ha rinfrancato d'una cosa che mi spaventava. S'avro' altre delucidazioni da chiederle, spero poter disporre ancora della sua pazienza.
saluti
Ezio
[#5] dopo  
Utente 109XXX

Iscritto dal 2009
vorrei chiedere, s'e' possibile ingerire pastiglie con acqua minerale.
[#6] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
non vedo particolari problemi.