Utente 110XXX
ho 44 anni e 3 anni fa ho avuto alla gamba sx un'erisipela da streptococco curato solo con il targosid e poi un conseguente eritema nodoso curato con 300mg di ioduro di potassio 3 volte al di. A dicembre 2008 ho avuto una forte tonsillite da streptococco curata con rocefin. Anche questa volta la conseguenza dell'eritema nodoso alla gamba sx, ma, dal 31 di marzo è rirornato l'eritema nodoso alla gamba dx senza avere contratto nessuna malattia scatenante. Cambio dermatologo che mi parla di panniculite e non di eritema nodoso perchè è presente in una sola gamba e mi da il deltacortene 1 per sette giorni e mezza per 7 gg e il ribotrex per 3 gg.non passa anzi aumenta e ieri mi dice di una eventulale biopsia per risalire ad una causa dato che gli esami di sangue sono negativi e c'è solo la VES alta.Non mi convice e torno dalla prima dermatologa che mi conferma l'erirema nodoso e lo ioduro di potassio con assoluto riposo. Vorrei sapere quale terapia è corretta e cosa posso fare per risalire alla causa. Grazie dell'attenzione.Saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Caro paziente,
per parlare di terapia non in astratto bisognerebbe parlare di diagnosi e, viste le incertezze diagnostiche, forse l'esecuzione di una serie di esmi ematochimici e di una biopsia cutanea mi parrebbero la via migliore o, perlomeno quella che seguirei con un mio paziente.
Crai saluti

Mocci