Utente 115XXX
Buongiorno,
sono la mamma di un bimbo di 3 anni che durante il mese di aprile è stato sottoposto ad un intervento di decorticazione polmonare durante il quale sono stati inseriti 2 drenaggi al torace.
Dal 1 giugno ho a disposizione una cabina in una spiaggia privata e vorrei portare il bimbo al mare.
Abitualmente, d'estate, uso una protezione 30. Va bene quella crema anche sulle cicatrici o è meglio una protezione superiore? E' il caso di tenere fissa una canottierina al posto della crema?
Quando il bimbo gioca con l'acqua o fa il bagno è meglio che sia coperto con una magliettina apposita (quelle che vendono per le piscine) o basta mettergli la crema?
La ringrazio per la cortese risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Nel corso del primo anno dall'intervento chirurgico dovrebbe essere evitata l'esposizione alla luce solare di qualsiasi cicatrice: questo non a fini funzionali, ma esclusivamente estetici. La cicatrice sottoposta ai raggi del sole tenderebbe infatti a non perdere il colore rosso, rimanendo cosi' molto piu' visibile per sempre. Nessun problema invece negli anni successivi.
Per quest'estate puo' usare le creme "total-block", ma se il bambino entra ed esce dall'acqua sarebbe costretta a rimettergliela ogni ora... Forse e' piu' pratico indossare sempre una magliettina...
Cordiali saluti