Utente 714XXX
Buona sera,
vi scrivo per un consulto relativamente al mio alluce.
La scorsa settimana ho camminato a piedi per molte ore e la ritorno a casa avevo i piedi gonfissimi. Ho così fatto un pediluvio (Con acqua tiepida e sale) e sono andata a letto. Il giorno seguente i piedi erano meno gonfi ma avevo un terribile dolore all'alluce sinistro. Ho pensato che in un paio di giorni sarebbe scomparso ma ancora oggi, trascorsa una settimana, ho un dolore lancinante all'alluce. Questo si presenta gonfio, arrossato e anche un pò nero in corrispondenza della radice dell'unghia. Non so che fare...
Aspetto una vostra risposta ringraziandovi sin da ora per l'attenzione prestatami.
Saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gen.le pz
è verosimile che si sia creata una lesione dovuta alla compressione ed all'effetto "leva" che è stato esercitato sulla lamina ungueale.
Si potrebbe essere formato un piccolo versamento, così come una perionissi .
Deve farlo valutare al medico per la terapia.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 714XXX

Iscritto dal 2008
buona sera dottore le vorrei chiedere un consulto. Mia figlia circa due mesi fa fonava i capelli si accorse di una piccolissima chiazza senza capelli al centro della testa. Siamo andati dal dermatologo e guardandola e muovendo un po' i capelli (senza alcuna lente d'ingrandimento) ci ha detto che mia figlia ha l'alopecia cicatrizzante,e quindi i capelli le cadranno e non rinascono più. Siamo rimasti sconvolti (mia figlia ha 25 anni) le ha segnato dello sciampo e della lozione,poi se con questa cura non andrà bene allora le darà altro medicinale. Le dico che mia figlia qualche volta ha prurito e poi ha lievemente la cute arrossata. Secondo lei è possibile una cosa del genere? E poi è possibile che non ci sia cura per bloccare questo problema? La prego sono disperata al solo sentire che non ci sarà rimedio. Grazie.
[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Gent.le PZ
E'sicuramente vero che esistono forme di alopecia cicatriziale, in cui l'annesso e'distrutto e quindi non puo'esserci ricrescita, ma ovviamente non so se e' il suo caso. Comunque la diagnosi e la terapia meritano una puntualizzazione perché del tutto generica.
Cordialità