Utente 114XXX
Buogiorno a tutti, ieri sono andato a fare una visita da un urologo andrologo, ma ha visitato e tramite ecografia sovrapubica mi ha ancora diagnosticato una vescicoliteb e la solita prostatite.
Come cura mi ha dato otto giorni di antiinfiammatorio urbanol e un mese di testosterone dicendomi che il testosterone rafforza tutti quegli organi sessuale... come cura a me sembra buona e sensata, voi che ne dite ?
mi ha pure detto che con il testosterone dovrei anche riacquistare un po di durata nel rapporto, persa ormai per via della prostatite vesicolite, grazie alla miglior vitalità e durezze di erezione..
io pensavo addirittura il contrario, più testosterone piu eccitazione e quindi meno durata o sbaglio, chi potrebbe darmi delle delucidazioni ? e una volta terminata la cura non è che la libido sarà pari a zero per via che il mio corpo non produca piu autonomamente testosterone ? grazie e arrivederci

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
sinceramente non vedo i suoi esami ormanali, che in assenza di quelli e di alterazioni documentate del testosterone, ho seri dubbi sulla efficacia di quell' ormone.
[#2] dopo  
Utente 114XXX

Iscritto dal 2009
Ora non ho piu fatto esami ormonali, li avevo fatti circa un sei mesi fa ed avevo testosterone libero basso e ho fatto una cura.. però il problema non si è risolto.. ora un altro medico me l ha prescritto per irrobustire gli organi..e mi ha detto che aiuta nella durata.. ma è vero che chi ha piu testosterone riesce a durare di piu ? in che maniera influisce il testosterone sulla durata ? so che regola l inizio e la fine del rapporto.. quindi che ha testosterone elevato riesce a durare di piu o data l eccitazione elevata dura poco ? grazie
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
la pregherei di postare dati completi senza che si sia costretti a correlrle dietro consulto per consulto. Se è basso vane darlo, e non sempre si riesce a ristabilire il livello fisologico ci vuole tempo pazienza. Se lei ha testosterone basso l' apporto esterno auimenta erezione ma non durata del rapporto.
[#4] dopo  
Utente 114XXX

Iscritto dal 2009
Diciamo che dalle analisi cio che era risultato diciamo un po' basso era il testosterone libero 6,3 per un range che va da 5,6 minimo per un massimo di 40 quindi l avevo appena sopra il livello minimo.
e in piu ho una prostato vescicolite che non se ne va, speriamo con l antinfiammatorio urbanol per otto giorni di riuscire a toglierla.. altrimenti non saprei piu che terapia adottare..grazie mille ancora
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Scusi: non è basso è nel range considerato che è un ormone "ballerino" e la tecnivca di dosaggio imprecisa. Pertanto non è indicato testosterone. La invito a postare dati comepleti d' ora in poi che se non è solo correre dietro alle cose.
[#6] dopo  
Utente 114XXX

Iscritto dal 2009
ecco i dati completi..
FSH 3.4 range da 1.5 12.4
LH 5.1 range da 1.7 8.6
prolattina 11.87 range 4.04 15.20
testosterone 5.68 range 2.8 8.0
testosterone libero 6.3 range da 5.6 a 40

sono nella norma vero ? a parte quello libero che è appena sopra il minimo che ho letto che è quello utile...
poi diciamo era appena sopra al limite al mattino, chissa alla sera.. con la cura la libido si è impennata però chiaro mi sono rimasti problemi.. ho prostatite e vescicolite..
ora ho cambiato medico e mi ha dato urbanol 4mg al giorno per otto giorni, concorda il farmaco ? sarà efficace ?
e poi mi ha detto di prendere testosterone per trenta giorni per rafforzare prostata vescicole e tutto il resto.. concorda anche questo ?
grazie aspetto sue notizie
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Vanno bene, lasci perdere il testosterone libero, che va bene così. Le linee guida indicano necessità di intervento solo sotto i 4 (con quel range), per cui lasci perdere. Già detto altre tre volte.
Per quanto riguarda terapia cortisonoca, francamente qua posso anche essere concorde.
[#8] dopo  
Utente 114XXX

Iscritto dal 2009
grazie mille, lei è davvero cortese esausiente e pazinete.. mi rende felice e fiducioso che sia concorde nella cura cortisonica.. ma pensa che riuscirà a togliere l infiammazione in otto giorni ? finora ho pre antibiotico bactrim per venti giorni e integratori tipo permixon ferrprost minctum e similari ma non ne sono venuto a capo lei cosa mi consiglierebbe ? anche mettendo in preventivo che la cura di otto giorni non dovesse riuscire nell intento ? grazie di nuovo
[#9] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Non so, per questo dovtrei visitarla, ma di qua terapia appare congrua.
[#10] dopo  
Utente 114XXX

Iscritto dal 2009
Grazie... piu che altro che dove abito io non ci sono molti specialisti in materia..
per quanto riguarda la terapia speriamo abbia un esito positivo, unico mio dubbio che ancora rimane sta nel dosaggio.. il medico mi ha detto di prendere una pastiglia al giorno, ossia 4 mg..
sulle indicazioni per altre patologie ci sono dosaggi da 40 mg.. chiaro altre patologie, però come dosaggio che mi è stato prescritto mi sembra un po limitato, dato che ormai questa infiammazione ormai ce l ho da mesi, anche se sono consapevole che non essendo io medico non posso ne prescrivermi cure e optare io per altri dosaggi.. grazie di nuovo

[#11] dopo  
Utente 114XXX

Iscritto dal 2009
Un ultima domanda a lei Dr cavallini, riguarda la mia infiammazione, potrebbe anche essere causata dalla mia diaciamo vita sessuale, ora le spiego, ho cominciato ad avere rapporti sessuali a 24 anni, e fino a quell età non mi sono mai nemmeno masturbato, da 24 anni a questa parte ho cominciato attività sessuale diciamo molto frequente, questo sbalzo potrebbe avere infiammato o creato danni allo sviluppo sessuale e del corpo ? sono ben sviluppato a livello corpo, non ho tantissima barba ma peli normali, solo la voce non ha avuto la mutazione in quella piu profonda..
[#12] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Non credo proprio.
[#13] dopo  
Utente 114XXX

Iscritto dal 2009
Grazie davvero dottor Cavallini, lei è sempre disponibile preciso e tempestivo nelle risposte.
Peccato solo che è distante da me altrimenti mi sarei fatto visitare sicuramente da lei, perchè anche se solo tramite web è a conoscenza dei miei precedenti.
Comunque le farò sapere se la cura intrapresa ora sarà utile e la informerò di un eventuale guarigione.
Grazie di nuovo e arrivederci
[#14] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
http://www.medicitalia.it/02it/consulto.asp?idpost=91633
Veda quello che le ho risposto qui.