Utente 119XXX
ho 34 e da 7 anni soffro di blefarite, che si è cronicizzata ultimamente. I sintomi sono secchezza agli occhi, sensazione di corpo estraneo, e difficolta' visive, soprattutto alla mattina, quando le secrezioni sono trasparenti ma molto grasse. In passato mi sono rivolto a molti oculisti, ma mi è sempre stato risposto che non ci sono cure. I miei occhi si sono evidentemente sensibilizzati con le cure prescritte: l'uso di cortisonici, antibiotici e antistaminici in collirio, mi hanno creato non pochi problemi, ecco perche' a parte delle lacrime artificiali non uso piu' nulla. Sto facendo una terapia con un antistaminico, l'aerius 50 mg poiche' da 2 anni soffro di orticaria idiopatica(cronicizzatasi anche questa): noto che la blefarite ovviamente non passa, ma è meno fastidiosa quando assumo il medicinale, soprattutto per quel che riguarda l'arrossamento e il prurito. Le prove allergometriche hanno evidenziato una sensibilizzazione al polline di graminacee, ai micofiti, dermatofagoidi, soia e gatto. Puo' esistere una soluzione per la mia blefarite partendo dal fatto che l'antistaminico mi da un po di sollievo? grazie
[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Penso che l'efficacia dell'antistaminico dipenda dal fatto che allevia sintomi collaterali (gonfiore e irritazione), ma non interviene sulla blefarite in se'. Ha senso usarlo "al bisogno".