Utente 824XXX
Buongiorno, ho 26 anni ed è da un mese e mezzo circa che soffro di orticria, mi regredisce durante la notte per poi comparirmi su tutto il corpo durante il giorno. Mi vengono dei ponfi molto pruriginosi su tutto il corpo a volte grossi come una morsicatura di zanzara a volte invece molto più estesi.
Ho già provato 4 antistaminici diversi senza aver alcun beneficio.
C'è da premettere che io sono microcitemica, ho una mutatione MTHFR (c677t)allo stato eterozigote, sono positiva agli acari e sono malata di sclerosi multipla in cura con copaxone da febbraio di quest'anno.
Il primo allergologo che consultai mi mandò dal mio neurologo perchè convinto fosse il farmaco, il neurologo mi escluse subito questa possibilità perchè secondo lui mi sarebbe uscita molto prima ma mi sospese comunque il farmaco (per toglierci ogni dubbio)per un mese ma la situazione non è affatto migliorata.
Andai quindi da un dermatologo che mi disse che gli acari non potevano essere perchè altrimenti ci sarebbe dovuto essere un buchetto nel ponfo che invece non c'è e che per essere così diffusa doveva essere qualcosa che mangiavo o al limite qualcosa che respiravo. Ho seguito quindi una dieta priva di istamina e sono stata a casa dal lavoro per evitare il contatto con la polvere ma il problema non accenna a diminuire.
A questo punto il medico di base mi ha detto di rivolgermi a qualcun altro perchè lei non sa più cosa dirmi.
Sono andata quindi da un altro allergologo che mi ha scritto tutta una serie di analisi del sangue:
EMOCROMO
globuli bianchi 7810
globuli rossi 6.10
dosaggio emoglobina 12.00
ematocrito 38.70
determinazione mcv 63.50
mch 19.60
mchc 30.90
distribuzione vol rbc 16.30
globuli rossi ipocromici 11.7
conteggio piastrine 164
formula leucocitaria
neutrofili 59.90
neutrofili/mmc 4.68
linfociti 27.90
linfociti /mmc 2.18
monociti 4.20
monociti /mmc 0.33
basofili 0.30
basofili/mmc 0.02
eosinofili 6.10
eosinofili /mmc 0.48
LUC 1.50
LUC/mmc 0.12
Ves prima ora 2
Didimero 615 (questo valore l'hanno scorso era a 978, mi hanno sospeso la pillola e sta piano piano scendendo ma la causa non si è mai capita)
glicemia 0.77
creatinina 0.87
ast 20
alt 27
ggt 15
bilirubina totale 1.47
bilirubina diretta 0.42
bilirubina indiretta 1.05
proteine totali 6.78
c3 105
c4 38
titolo antistreptolisinico 13
proteina c reattiva 0.07
fattore reumatoide 3

Poi ce ne sono altre che sono tutte nella norma ma non riesco a farle stare tutte in questo consulto!L'allergolo dopo aver visto le analisi mi ha detto anche lui di rivolgermi altrove perchè lui non sa più cosa fare. Voi avete qualche idea? A chi mi devo rivolgere?Questa orticaria mi perseguita tutti i giorni e io non ce la faccio più!!!
Scusate se mi sono dilungata e ancora una volta grazie mille per la vostra disponibilità!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvatore Pugliese
24% attività
0% attualità
0% socialità
CROTONE (KR)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2009
Il quesito diagnostico è orticaria o meglio reazione orticarioide di ndd.
Bene, il disturbo più importante è certamente la sclerosi multipla, da causa sconosciuta anche se sembra inplicato un meccanismo autoimmunitario da auto anticorpoi anti mielina. E' stato ribadito questo concetto solo per dire che è coinvolto il sistema immunitario nella SM come può essere coinvolto il sistemma immunitario anche nell' orticaria cronica da causa non determinata.
La beta talassemia minor la trascuriamo.
La probabile Sindrome di Gilbert dovuta alla bilirubina alta, la trascuriamo perchè non importante.
Non trascuriamo la mutazione eterozigotica MTHFR C677T, perchè è un fattore predisponente per le trombofilie con tutte le sue conseguenze ed inoltre il D-Dimero alto è un indice di infiammazione delle pareti interne dei vasi e quando il suo valore è molto alto può predire fenomeni trombotici!
Monitorare l'omocisteina per la mutazione MTHFR.
Veniamo all'orticaria:
Gli acari possono essere la causa dell'orticaria valutare lo studio delle molecole principali degli acari Der p1 e p2, Der f1 e f2, tropomiosina (molto utile il dosaggio dell' IMMUNOCAP ISAC 103).
E' utile il Patch test agli acari (reazioni di fase ritardo come nelle dermatite da contatto).
Heicobacter Pylori ed enterotossine stafilococciche (Super antigeni), indirettamente possono essere responsabili di reazioni orticarioidi ed altre indagini propabilmente sono necessari per avere un inquadramento clinico completo.
Solo dopo aver cercato di fare diagnosi corretta con causa ed effetto, si può iniziare ad intraprendere una terapia.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 824XXX

Iscritto dal 2008
Grazie mille dottore per la sua risposta.
Quindi per quanto riguarda l'orticaria lei mi consiglia di insistere con un altro allergologo/immunologo?
Per quanto riguarda la mutazione mthfr e al limite la sindrome di gilbert (certo che mi mancava proprio solo questa!!!)invece a chi bisogna rivolgersi?
Sa consigliarmi qualcuno nella zona novara/milano?
Intanto oggi mi recherò dal medico di base per capire quali esami che lei mi ha consigliato ho già fatto o posso subito cominciare a fare.
Grazie mille ancora!
[#3] dopo  
Dr. Salvatore Pugliese
24% attività
0% attualità
0% socialità
CROTONE (KR)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2009
La Sindrome di Gilbert è dovuto ad un deficit di un enzima presente nel fegato che trasforma la bilirubina in un sostanza meno tossica che viene normalmente eliminata.
Determina un lieve subittero senza conseguenze cliniche.
La bilirubina quando dosata risulta leggermente elevata.
Non è fortunatamente un problema clinico rilevante.

La mutazione dell'enzima MTHFR ha la sua importanza nei processi coagulativi per cui andando al sito www.fcsa.it, troverà tutte le indicazioni del caso ed inoltre trova le indicazioni dei Centri ubicati in Italia.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 824XXX

Iscritto dal 2008
Salve, grazie ancora per l'aiuto datomi fino ad ora ma avrei ancora bisogno di lei...! Ho fatto le analisi che lei mi ha consigliato di fare, tranne qualcuna perchè qui nella mia provincia non le fanno e i risultati sno questi:
ige specifiche
classe 1 2 3 4 5 6
kua/l 0,35-0,7 0,7-3,5 3,5-17,5 17,5-52 52-100 100
dermatophagoides pteronyssinus 1,78H kua/l (inf 0,1)
dermatophagoides farinae 1,67H kua/l (inf 0,1)
glycyphagus domesticus 1,36H kua/l (inf 0,1)
antigene hp negativo
Cosa significano?
In questi giorni ho provato a cambiare un pò aria andando in montagna, era una baita chiusa da mesi per cui credo che di polvere ce ne sia stata almeno nelle coperte ma la mattina mi svegliavo senza orticaria mentre quando uscivo tra il caldo e il sudore mi riempivo di nuovo... al lavoro invece c'è aria condizionata quindi non ho caldo ma c'è sicuramente polvere (apro molti scatoloni) e mi riempo sempre e non solo le zone a contatto diretto on la polvere.... che succede??? Ora mi hanno dato un'altra combinazione di antistaminici ma anche questa non sta dando risultati (atarax e kestine ma prima ho anche provato zirtec, aerius e pafinur da soli o combinati e ho anche fatto qualche giorno di bentelan sempre senza risultati)...cos'altro posso fare???
Grazie ancora
[#5] dopo  
Dr. Salvatore Pugliese
24% attività
0% attualità
0% socialità
CROTONE (KR)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2009
A prescindere dai suoi disturbi noti, Lei è un soggetto atopico (significa predisposizione genetica alle malattie allergiche o più semplicemente ha una maggiore facilità a contrarre le malattie allergiche), si è sensibilizzata agli acari della polvere capace di dare disturbi allergici di natura respiratoria e disturbi cutanei per cui è importante il riscontro di un patch test per acari.
Non escluderei a priori una ITS per via sublinguale per acari, perchè il caso va visto nel contesto clinico generale.
La terapia farmacologica per quanto valida, non sembra efficace per cui la terapia in realtà è ardua e va considerata, come detto prima, nel contesto clinico generale.
Saluti
www.biosmedica.it