Utente 812XXX
Gentili Dottori,sono quì per chiedere,gentilmente,un vostro parere.
Qualche giorno fa,ho notato che mi è uscitò dietro l'orecchio,precisamente sul collo nella parte coperta dal padiglione auricolare,una pallina dura,molto piccola,un pò più grande di una lenticchia,la quale non è dolente.
Ieri sono andato a fare una visita,per farla controllare,dal Dottore(ORL)il quale mi ha detto che non mi devo preoccupare perchè è un linfonodo che si è ingrossato che può essere dovuto anche a colpi di freddo,umidità varie,aria condizionata etc. facendo io anche una vita molto stressante lavorativamente,sto spesse in viaggio e sono soggetto parecchie volte a sbalzi di temperatura,soprattutto di questi periodi con l'aria condizionata ed il caldo che fa fuori.
Comunque mi ha detto di stare tranquillo e di non prendere neanche qualche antibiotico o altri medicinali.
Tra l'altro io un mese fa ho fatto le analisi del sangue(check up completo di routine) le quali sono uscite perfette e le ho fatte vedere anche al dottore quando ho fatto la visita ieri.
Tutti i valori delle analisi sono nella norma,sforava di pochissimo solo il valore della VES che però sia il Dottore del laboratorio sia il dottore(ORL) mi hanno detto che non significa niente.
Di seguito vi riporto il valoro della VES fatto nelle analisi di un mese fa:

V.E.S.
(Velocità di eristrosedimantazione)
metodo sedimentazione in campo gravitazionale naturale

I ora 8 mm (Valore di riferimento: 2 - 9)
II ora 24 mm (Valore di riferimento: 6 - 20)
Indice Di Katz 10,00

Sfora di pochissimo solo il valore VES II ora.
C'entra con questo linfonodo che ho?
Siccome sono una persona MOLTO IPOCONDRIACA mi sto preoccupando parecchio,nonostante le rassicurazione del medico.
Sarei grato di un vostro parere.
Grazie mille!
Cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
[#2] dopo  
81279

dal 2010
Gentile Dr.Catania inanzitutto la ringrazio per la celere risposta e chiedo scusa per la mia ignoranza in materia.Ho letto l'articolo che lei gentilmente mi ha segnalato nel link,ma a dire la verità non mi ha chiarito molte le idee.anzi mi sono spaventato ancora di più!
Ho letto che i linfonodi sono pericolosi quando non sono mobili e non sono dolenti.Come le ho detto a me non è dolente,ed a dire la verità non lo sento neanche mobile,sarà perchè è molto piccolo,ma comunque non lo sento mobile;sembra un ossicino,questa è la sensazione che da al tatto.
Quel valore leggermente alterato della V.E.S. che le ho segnalato sopra riportato nelle analisi di un mese fa non è correlato con questo linfonodo?
Le chiedo scusa per la mia eccessiva apprensione,ma essendo ipocondriaco sono spaventato.Può essere qualcosa di brutto o come mi ha detto il medico (ORL) devo stare tranquillo?Ho visto che il Dottore(ORL) mi ha fatto una visita velocissima chissà se gli è sfuggito qualcosa,mah sarà la mia eccessiva preoccupazione.
Attendo con ansia una sua risposta.
Grazie mille.
[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Di stare tranquillo come Le ha detto il collega ORL perchè evidentemente ha le caratteristiche del linfonodo reattivo.
[#4] dopo  
81279

dal 2010
Grazie Dr.Catania per la risposta!
Secondo lei è il caso di ripetere le analisi del sangue?
Le faccio ricordare che ho fatto le analisi del sangue complete un mesetto fa per controllo di routine ed è tutto ok.
Grazie.
[#5] dopo  
81279

dal 2010
Gentile Dr.Gentilmente attendo una sua risposta.
Grazie mille!
[#6] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Per dare questo consiglio occorre avere sottomano il quadro clinico-strumentale.

Mi sembra più indicato il suo curante piuttosto che attendersi contributi in tal senso tramite Internet.
[#7] dopo  
81279

dal 2010
Gentile Dr.Catania!Lei cosa intende per avere sottomano il quadro clinico strumentale?
Intando le dico che ho fatto vedere questo linfonodo anche ad un'altro Dottore e mi ha detto la stessa cosa,cioè di stare tranquillo che è una cosa che va via da sola.
Quello che volevo sapere da lei era che se aver fatto le analisi complete un mesetto fa sia motivo di ulteriore tranquilizzazione,visto che erano tutte ok.
Oppure in questi casi ci si deve preoccupare e ripetere le analisi nonostante averle fatto da poco?
Chiedo scusa per la mia eccessiva prepccupazione e la mia insistenza ma sono molto ipocondriaco e vado in panico,non mi basta avere una solo tranquillizzazione,vorrei avere sempre certezze,ma purtoppo come lei ben sa non è possibile perchè se si fa così bisognerebbe fare le analisi in continuazione,ogni piccolo sintomo si manifesti,cosa che non è possibile fare.
Questo linfonodo mi deve far preoccupare o posso stare tranquillo?
Grazie!