Utente 420XXX
Un mese fa, misono accorto di avere una neoformazione dietro all'orecchio, pertanto ho eseguito una ecografia:Ghiandola parotide destra in sede; morfologia globosa; margini regolari; profilo capsulare conservato, lineare-iperecogeno. Biometria ghiandolare modicamente aumentata.
Ecostruttura finemente iso-ipoecogena, con scarso grado di ecoadsorbenza in profondità come per lieve stato di flogosi
• In sede polare superiore si evidenzia un linfonodo intraparenchimale di tipo reattivo semplice;diam.max=5,8mm ed area di sez.max.=0,18cm².
• In sede polare inferiore si reperta una formazione intraparenchimale di tipo semisolida a contenuto denso (rinforzo iperecogeno posteriore); ecostruttura non omogenea: iperecogena in sede centrale, ipoecogena in sede periferica. Misura diam.max=31,3mm area di sez.max=4,23cm²;vol=7,13cm³. Margini regolari,lienari,ipercogeni,di aspetto capsulare.Morfologia ovalare con pseudo-incisura centrale(simil-linfonodale) normo-vascolarizzata: polo vascolare ilare a flusso centrifugo.
Non evidenti segni di abnorme vascolarizzazione intra e/o peri-lesionale.
Pattern compatibile con elemento linfoadenomegalico intraparenchimale complicato(fase pseudo-colliquativa).Si consiglia videat chirurgico e valutazione citologica.
Poichè durante questo periodo non è possibile consultare medici esperti nel Casertano, vi hiedo cosa devo fare , a chi rivolgermi? Quali sono i migliori centri della zona e in Italia? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Medici
24% attività
0% attualità
12% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2000
Gentile utente,
mi permetta di dubitare fortemente che nel casertano non vi siano reparti aperti di chirurgia maxillo facciale o otorinolarigoiatria in questo periodo; la invieteri pertanto a recarsi all'ospedale a lei più vicino.
Detto questo lei è ancora in fase diagnostica e pertanto deve approfondire l'eco con altri esami.
Certamente un agoaspirato ecoguidato ma anche una RMN.
Fatto questo il medico avrà sufficienti elementi per porre una diagnosi corretta e proporle un eventuale trattamento.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 420XXX

Iscritto dal 2007
Esimio dott medici, sono stato presso un centro accreditato e mi hanno liquidato dicendomi che trattasi di una neofomazione benigna e posso aspettare tranquilla mente Settembre,ma io non posso vivere con questa angoscia. distinti saluti.