emetofobia [Psicologia]

Definizione: significa letteralmente "fobia del vomito", per cui si ha terrore di vomitare o di veder altri vomitare; ciò può portare a invalidanti comportamenti di evitamento (es. evitare i viaggi, non mangiare in compagnia...). (Dr.ssa Paola Scalco)

Voci correlate:   Ipocondria    Lisosoma    Nevrosi    Paranoia  

 
 

APPROFONDIMENTI

Articoli relativi a "emetofobia"

  • I disturbi d'Ansia: una prospettiva integrata
    Psicologia - L'ansia, il panico e le fobie sono tra i disturbi clinici più diffusi. La Psicoterapia Integrata offre un punto di vista alternativo a quanto gia offerto dalle altre scuole
     
  • Emetofobia: la paura del vomito
    Psicologia - L’Emetofobia è una fobia specifica legata all’atto di vomitare o di vedere altri farlo. Chi ne soffre collega direttamente la nausea (che è uno dei segnali dell’ansia) o qualsiasi “messaggio” che parta dallo stomaco (rumori, leggeri dolori o altro) direttamente al vomito. Questo anche se gli episodi in cui il vomito risulti preceduto da tali stimoli sia mai realmente accaduto.
     

Consulti relativi a "vomito"

News relative a "vomito"

  • Come espellere i calcoli renali
    Urologia - E’ ormai radicata nella comune pratica urologica la prescrizione di farmaci facilitanti la espulsione di calcoli che si sono formati nel rene e si sono successivamente incanalati nell’uretere. Tali calcoli determinano la “colica renale” ovvero un dolore acuto che inizia a livello della schiena per poi irradiarsi anteriormente verso l’inguine omolaterale associato gene [continua...]
     
  • Latte artificiale: un fattore di rischio per la stenosi ipertrofica del piloro
    Chirurgia pediatrica - Recentemente è stato condotto uno studio caso-controllo presso il Children’s Hospital of Eastern Ontario (Canada) che ha riscontrato un aumento dell’incidenza della stenosi ipertrofica del piloro nei neonati allattati con latte artificiale. La stenosi ipertrofica del piloro (SIP) è la causa più comune di ostruzione gastrica, colpisce 1 neonato ogni 300-400 nati e r [continua...]
     
  • Ernia inguinale in età pediatrica: un difetto congenito da operare il prima possibile
    Chirurgia pediatrica - L’ernia inguinale è una patologia molto comune in età pediatrica, colpisce 1 bambino ogni 100 e risulta essere molto più frequente nei maschi e nei neonati pretermine, soprattutto se di basso peso. A differenza degli adulti, l’ernia inguinale nei bambini è congenita ed è dovuta alla pervietà del dotto peritoneo-vaginale, estroflessione del [continua...]
     
  • Le corrette indicazioni dietetiche nell'insufficienza renale cronica
    Nefrologia - La dieta è uno dei cardini delle terapia dell’insufficienza renale cronica. Non è una dieta per perdere peso ma una prescrizione medica che riducendo la quantità di proteine, consente al rene un minor carico di lavoro, permette il controllo della quantità di alcune sostanze che possono diventare pericolose nell’insufficienza renale, come il sodio, il fosforo [continua...]
     
  • Alimentazione e disturbi psicologici: quale correlazione?
    Psicologia - Tra gli adolescenti sono sicuramente più frequenti, ma sono presenti anche negli adulti, soprattutto tra le donne: stiamo parlando dei Disturbi del comportamento alimentare. Il disturbo più conosciuto è l’ANORESSIA, che porta a ridurre l’apporto di calorie e sostanze nutritive in modo drastico, fino a privare l’organismo di quanto necessario per sopravvivere. [continua...]
     
  • Differenza tra allergia alimentare, celiachia, intolleranze alimentari ed intolleranza al glutine
    Allergologia e immunologia - Le allergie alimentari sono la causa più comune di anafilassi. Le reazioni allergiche alimentari “ vere “ possono essere innescate da quantità anche piccole di un determinato alimento o suo derivato, hanno un’insorgenza acuta / subacuta e possono essere potenzialmente pericolose per la vita. Le intolleranze alimentari non mettono mai a risch [continua...]
     
  • Come combattere la nausea e il vomito in gravidanza
    Ginecologia e ostetricia - Ben il 50-80% delle donne entro la 9° settimana di gravidanza è affetta da nausea, il 50% da vomito. Si tratta pertanto di disturbi molto comuni e fastidiosi, da non trascurare. Innanzitutto occorre stabilire se si tratta di disturbi legati effettivamente alla gravidanza o di altra origine (ipertiroidismo, epatopatie, gastropatie, labirintite, ecc.), ipotesi da cons [continua...]
     
  • Attacco acuto di glaucoma
    Oculistica - Il glaucoma ad angolo chiuso costituisce circa il 10% di tutti i glaucomi.   Il glaucoma ad angolo chiuso può essere determinato nella forma primaria da un blocco pupillare o nella forma secondaria, da aderenze che stirano l'iride verso l'angolo o da edemi o irritazioni che spingono l'iride verso l'angolo, a volte anche la semplice midriasi su base emotiva. La chiusura  [continua...]
     
  • Allergia alimentare: mangiare fuori casa in sicurezza
    Allergologia e immunologia - Si stima che circa il 5-8% per cento della popolazione soffre di allergie alimentari. Attualmente non esiste una cura per l’allergia alimentare per cui la prevenzione è l'unico modo per evitare una reazione allergica. Quando una persona mangia un alimento a cui è allergico, può sviluppare rapidamente una reazione che può causare una serie di sintomi che va dal gon [continua...]
     
  • Curare la nicturia nella vescica neurologica
    Urologia - Gia da tempo usiamo la desmopressina per curare la nicturia. Per nicturia intendiamo la produzione di urina durante la notte in quantità tali da alterare il sonno del paziente stesso costretto ad alzarsi in più riprese, o in alcuni casi anche di enuresi , ossia perdite di urina involontaria durante il sonno. Abbiamo poca esperienza però per quanto riguarda l’uso della [continua...]
     

Consulti recenti su "vomito"



  Il termine vomito è stato visto 2648 volte.
 

Specialisti in Psicologia:


Trova il tuo Psicologo »

advertising
 

News dai blog degli specialisti:

ultima modifica:  11/10/2015 - 0,63         2000-2016 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. una società di CompuGroup Medical Italia SpA - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it -
Fax: 02 89950896        Privacy Policy