Emetofobia

Salve sono una ragazza di 22 anni che affetta da emetofobia ha compromesso gravemente il suo stile di vita
Ho paura di tutto ciò che mangio e non esco piu di casa da svariati mesi perché non ho piu il controllo suo modo attacchi di panico
A volte digiuno perché la sensazione di fame conseguente attenua l ansia e la paura
sono entrata in un vero e proprio circolo vizioso
Vorrei sapere se c'è speranza di combattere questa fobia con qualche tipo di psicoterapia specializzata? Se si di che tipo?
Attualmente sono in terapia con una psicologa di consultorio per gli attacchi di panico
[#1]
Dr. Giuseppe Santonocito Psicologo, Psicoterapeuta 16.3k 372 182
E che tipo di risultati sta ottenendo con la terapia attuale? Di che tipo è la terapia? Sta riportando alla psicologa gli eventuali progressi?

Per i disturbi d'ansia in generale (quindi ansia, fobie di ogni tipo, ossessioni ecc.) sono indicate le forme di terapia focalizzate e attive, come ad es. la strategica o la comportamentale.

Può leggere qui per informarsi:

https://www.medicitalia.it/minforma/psicoterapia/533-mini-guida-per-la-scelta-dell-orientamento-psicoterapeutico.html

https://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/233-la-psicoterapia-che-cos-e-e-come-funziona.html

Dr. G. Santonocito, Psicologo | Specialista in Psicoterapia Breve Strategica
Consulti online e in presenza
www.giuseppesantonocito.com

[#2]
dopo
Attivo dal 2012 al 2014
Ex utente
Nessun buon risultato dottore
la terapia si basa solo sulle cause dell ansia ed eventi trascorsi scatenanti
non si tratta di un terapeuta cognitivista o comportamentale, sarebbe indicato cambiare tipo di térapia?
[#3]
Dr. Giuseppe Santonocito Psicologo, Psicoterapeuta 16.3k 372 182
Potrebbe essere un'opportunità da prendere in considerazione, tenendo conto che quella attuale non sta funzionando.

Da quanto tempo è in terapia? Quante sedute ha fatto sinora?

[#4]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19.7k 500 41
"...la terapia si basa solo sulle cause dell ansia ed eventi trascorsi scatenanti..."

Gentile ragazza,

se si tratta di un problema d'ansia o fobia e che è già stato diagnosticato da un collega psicologo o dal medico psichiatra, le terapie più adatte come tu stessa riconosci sono cognitiviste o cognitvo-comportamentali secondo le evidenze empiriche.

Parlare delle cause può essere un lavoro talvolta (non sempre) utile, ma se fatto in seconda battuta rispetto al resto.

In genere le psicoterapie efficaci per questo disturbo si basano su un lavoro terapeutico sulle credenze e idee irrazionali che generano e mantengono il problema.

Ricostruire le cause non è neppure la cosa più semplice da fare...

Tieni anche presente che in genere con un trattamento di tipo cognitivo-comportamentale disturbi di questo tipo possono essere trattati in tempi anche molto stretti; i disturbi d'ansia in genere non richiedono tempi lunghi.

Da quanto tempo sei in cura?

Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#5]
Dr.ssa Paola Scalco Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 4.3k 101 45
Gentile Ragazza,
se non l'ha ancora letto, le suggerisco il seguente articolo sull'argomento per maggior approfondimento:

https://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/700-emetofobia-la-paura-del-vomito.html

Saluti.

Dr.ssa Paola Scalco, Psicoterapia Cognitiva e Sessuologia Clinica
ASTI - Cell. 331 5246947
https://whatsapp.com/channel/0029Va982SIIN9ipi00hwO2i

[#6]
Dr.ssa Laura Mirona Psicologo, Psicoterapeuta 627 6 1
Cara ragazza,

concordo con i colleghi sul fatto di ricevere una diagnosi dal so psicoterapeuta e poi proseguire. Le è stata fatta la diagnosi? Se si, cosa le hanno detto? Da quanto va dal suo terapeuta?
Se la terapia non sta funzionando, e ci va già da più di un mese, potrebbe cercare uno psicologo/psicoterapeuta cognitivo-comportamentale nella sua città.

Dr.ssa Laura Mirona

dottoressa@lauramirona.it
www.lauramirona.it

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto