L’impiego di pessario cervicale sta aprendo nuove prospettive per la prevenzione del PPT sia nelle gravidanze singole che in gemellari

Il parto pretermine (PPT) viene definito un parto che avviene prima della 37 settimane compiute, è una delle principali cause di mortalità e morbilità perinatale con esiti negativi a breve e lungo termine.

Le complicanze a breve termine sono Sindrome da Distress Respiratorio (RDS), emorragia intraventricolare, sepsi neonatale, enterocolite necrotizzante e morte fetale.

Le complicanze a lungo termine sono le paralisi cerebrale, i deficit sensoriali, difficoltà di apprendimento e malattie respiratorie che riflette anche un costo enorme per il sistema sanitario.

L’incidenza mondiale del PPT nel 2005 è stato stimato circa 13 milioni (9.6% delle nascite). Le cause del parto pretermine sono:

  •    le infezioni,
  •    ischemia uteroplacentare,
  •    sovradistensione uterina,
  •    causa autoimmune o allergica,
  •    anomalie uterine,
  •    patologia cervicale,
  •    cause misconosciute.

I fattori di rischio per PPT:

  •    Pregressi PPT
  •    Familiarità positiva per PP
  •    Etnia Afro Americana
  •    Metrorragia in gravidanza
  •    Fumo

 

Diagnosi

La diagnosi viene effettuata mediante

  • Ecografia transvaginale, la presenza di una cervice raccorciato (< 20-25 mm) è in grado di identificare la popolazione a rischio di parto pretermine.
  • La ricerca della fibronectina fetale (è una Glicoproteina che agisce da collante tra la decidua materna e le membrane amniotiche) nelle secrezioni vaginali.

 

Stragie Trapeutiche

1- Farmacologica

  • Tocolitici che hanno la funzione di ritardare il parto di circa 24-48 ore per l’induzione della maturità polmonare con corticosteroidi.

2- Chirurgica

  • Cerchiaggio cervicale

Recentemente è stato proposto l’utilizzo di Pessario cervicale per il trattamento dell’incompetenza cervicale e per la prevenzione del parto pretermine. L’utilizzo del pessario cervicale, potrebbe costituire un’alternativa al trattamento chirurgico (cerchiaggio) per incontinenza cervicale e la prevenzione del parto pretermine, essendo un metodo non invasivo, di facile inserimento non operatore dipendente e di basso costo.

Il pessario di Arabin, di silicone e anallergico è disponibile in diverse forme e misure, è attualmente il più utilizzato.
 

Uno studio randomizzato pubblicato su Lancet ha recentemente dimostrato che l’applicazione del pessario in gravidanze singole con cervicometria ridotta riduce significativamente il rischio di parto pretermine.

 

Bibliografia:

  1. Committee on Obstetric Practice. ACOG committee opinion no. 404, April 2008 (Late-preterm infants) . Obstet Gynecol. 2008; 111: 1029–1032
  2. Bull Word Health Organ. 2010; The worldwide incidence of preterm birth: a systematic review of maternal mortality and morbidity 88:31-38
  3. The worldwide incidence of preterm birth: a systematic review of maternal mortality and morbidity
  4. Steer PJ. The epidemiology of preterm labour. BJOG: an International journal of obstetrics and gynecology 2006 Dec;113 Suppl 3:1-3; 
  5. Thangaratinam S, Rogozinska E, Jolly K, et al. Effects of interventions in pregnancy on maternal weight and obstetric outcomes: meta-analysis of randomised evidence. BMJ. 2012;344:e2088
  6. Ross MG, Cousins L, Baxter-Jones R, Bemis-Heys R, Catanzarite V, Dowling D. Objective cervical portio length measurements: Consistency and efficacy of screening for a short cervix. J Reprod Med, 2007 May;52(5):385-9. 
  7. Goya M, Pratcorona L, Merced C, Rodo C, Valle L, Romero A et al. Cervical pessary in pregnant women with a short cervix (PECEP): an open-label randomised controlled trial. Lancet 2012; 379(9828):1800-1806.
  8. Arabin B , Alfirevic Z Cervical pessaries for prevention of spontaneous preterm birth: past, present and future. ltrasound Obstet Gynecol. 2013 Oct;42(4):390-9