x

x

Non sono capace di guidare

Buona sera Dottori
sono un ragazzo di 26 anni abito a roma e lavoro come magazzinere da un paio danni
Vi scrivo perche vorrei tanto imparare a guidare ma non so come fare vi spiego la mia situazione
ho preso la patente a 23 anni, non senza dificolta è da alora o sempre guidato con frequenza di una volta ogni 3/4 settimane sempre in compagna di mio padre che maiuta ma il problema e che non ho mai imparato e voi vi chiedete come faccio nel concreto a guidare be vado a 30 allora creo traffico e faccio diversi errori/manovre grossolane... in cosa o difficolta?
sia nella gestione della macchina ogni volta che parto devo ricordarmi tutti gli step chiave freno a mano specchieti freccia frizione prima... e così ogni volta che devo fare qualcosa tipo cambiare marcia o fare una svolta... e sia nella strada non o percezione del mio veicolo, non sò spiegare... ma non riesco a capire se sono a destra ho troppo al centro della strada... nelle rotonde faccio tanta fatica, 2 volte su 3 mi suonano perchè ci metto una vita...
io pero sono anni che mi impegno e mi piacerebbe tanto guidare da solo, essere più indipendente negli spostamenti... avere almeno questa sodisfazione mella vita dico almeno perche non o mai avuto una soddisfazione di una cosa fatta da me anche a scuola sono stato bocciato piu 1 volta alle medie e alla superiore e faccio sempre fatica a imparare le cose pero poi ho degli amici una ragazza quindi sono felice solo che ogni tamto vorrei essere anchio capace come gli altri
Vi ringrazio tanto se mi aiutate
grazie
[#1]
Dr. Gian Andrea Gatto Psicologo 26 1 2
Buonasera
grazie per la sua condivisione.

Ammetto che il primo aspetto che richiama la mia attenzione fa riferimento al fatto che "non ha mai avuto una soddisfazione circa qualcosa fatto da lei".
Sentirsi poco capaci, poco efficaci, può certamente inficiare le attività che ci troviamo a svolgere: se crediamo di non essere abbastanza bravi e finiamo col crederci questa diventa una profezia che si auto-avvera, una sorta di effetto Pigmalione ma riferito a sè stessi.
Inizi a credere nelle sue capacità e che prima o poi imparerà a guidare con la giusta confidenza.

Detto questo, la sua richiesta fa più riferimento ad aspetti "procedurali" che a una vera e propria consulenza psicologica, ma tento ugualmente di essere d'aiuto.

La capacità è figlia della ripetizione. Se ha difficoltà nel ricordare i vari "step" prima di partire, provi a farsi un elenco da tenere in macchina di tutto ciò che deve fare per iniziare in sicurezza. Con la ripetitività e col tempo non sarà più necessario leggerli, ma le sarà naturale.
Per quanto riguarda "l'atto" del guidare, per alcune persone (spesso per coloro che non hanno svolto attività fisica da bambini o in passato) la coordinazione del proprio corpo nello spazio può non essere così semplice. Un ricercatore di nome Gardner, nella sua teoria delle intelligenze multiple, l'ha soprannominata "intelligenza motoria". Può accorgersi di questo aspetto semplicemente osservando persone diverse praticare uno sport: per alcuni è del tutto naturale, altri appaiono macchinosi e poco armonici.
Fortunatamente per condurre un'auto non servono doti da atleta... miei parenti stretti che, la farò sorridere, sono decisamente "l'anti-sport", sono tranquillamente in grado di guidare.

Le suggerirei di provare a svolgere qualche esercizio di coordinazione (sul web ne troverà), o un altro strumento molto utile può essere rappresentato da simulatori, visori in realtà aumentata ecc.
Così come, sarà certamente ovvio, prendere qualche lezione di scuola guida. Solitamente è uno step che si svolge prima di prendere la patente piuttosto che dopo, ma non c'è alcuna vergogna nella volontà di imparare o re-imparare.

un caro saluto

Dr. Gian Andrea Gatto
https://www.drgianandreagatto.com/
https://www.instagram.com/gian_andrea_gatto_psicologo/

[#2]
dopo
Utente
Utente
grazie mille dottor Gatto non avevo mai pensato che si puo migliorare alla guida senza guidare e facendo esercizi se li trovo li faccio esercizi di concentrazione e riflessi secondo me sono utili
poi un ultima cosa a volte penso a amici che vanno veloce purtroppo e si distraggono per cercare la musica e penso loro sono piu bravi di me nella guida pero fanno cose stupide
io invece non guardo mai il telefono (e dico agli altri che guidano di non guardarlo anche) quindi penso almeno bilancio la mia" stupidita" che non sono bravo nella guida non facendo cose stupide ! (scherzo !)
grazie ancora dottor Gatto!