Quale esito ha per una coppia trasgredire assieme, o al contrario decidere insieme una cosa buona?

 

Chi ti sta più vicino fa uscire il meglio di Te, oppure è tuo/a complice?

Probabilmente ambedue le cose.

Il nuovo studio condotto dalla University of Chicago e pubblicato ieri approfondisce quale ruolo e conseguenze hanno le decisioni prese insieme, in una coppia; sia che le decisioni siano morali sia immorali, ovvero di rispetto della regola oppure decisioni di trasgredire.

In altre parole lo studio ha analizzato quali effetti ha sul legame di coppia - coppia romantica o amicale - la gestione reciproca dell'autocontrollo in tre diversi scenari:

  • ·  quando entrambe le persone condividono la trasgressione (co-indulgenza),
  • ·  quando una si trattiene e l'altra cede al trasgredire
  • ·  quando entrambe si astengono dalla trasgressione (co-astinenza).

Gli esperimenti riguardavano una trasgressione alimentare, ma sono applicati anche ad altri aspetti della vita di coppia quali le aree del denaro e dell'utilizzo del tempo, o altro.

Decidere insieme rafforza la relazione

Dagli esperimenti è emerso che compiere una trasgressione, trasgredire una regola, sono azioni che - se compiute in due, in modo condiviso - aumentano il senso di appartenenza e di affiliazione di una coppia, amanti o amici che siano.

Ed inoltre che fare insieme qualcosa verso cui si prova senso di colpa incrementa l'affetto e il legame.

Emerge però che anche l’autocontrollo per NON trasgredire, se deciso e attuato in due, rafforza il legame e la complicità della coppia in quanto i due sono legati  dal reciproco sostegno morale.

Quindi il collante della coppia non pare essere il senso di colpa bensì la condivisione, che in entrambe le scelte - regola o trasgressione - influenzerà la vita della coppia nel senso di incidere positivamente sulla affiliazione.

In ogni caso, più la posta in gioco è elevata (nel bene o nel male) e dunque più il rischio che si corre è grave, più il legame diventa solido attraverso la presa di decisioni condivisa.

Suggerimenti per la coppia amorosa

Il nuovo studio dimostra dunque che, per la maggior parte, ci circondiamo di persone che: o ci sostengono, o che ci permettono di sbagliare davanti a loro. La ricerca offre inoltre alcune prove che siamo diventati amici con altri o  siamo in "quella" coppia, perchè fanno di noi persone migliori, non ci condannano se sbagliamo, nè ci fanno sentire in colpa quando ci allontaniamo "dalla retta via".

I risultati della ricerca forniscono indirettamente indicazioni sul modo in cui le coppie "amorose" possono diventare più solide e più intime:

  • ·  collaborando più efficacemente nel porsi obiettivi condivisi importanti e nel cercare insieme di raggiungerli,
  • ·  migliorando il loro benessere attraverso la gestione condivisa dei sensi di colpa,
  • ·  godendo insieme di piccole/medie/grandi trasgressioni di vario tipo.

Fonte

University of Chicago Press Journals - May 21, 2014, “(Im)moral Support: The Social Outcomes of Parallel Self-Control Decisions”

http://www.jstor.org/discover/10.1086/676688?uid=3738296&uid=2&uid=4&sid=21104208783133