Hodgkin: Brentuximab vedotin, Italia primo paese europeo che lo fornisce a carico del SSN!

Dr. Michele CimminielloData pubblicazione: 01 settembre 2012Ultimo aggiornamento: 21 marzo 2017

La Commissione Tecnico Scientifica dell’AIFA ha deciso di inserire il farmaco brentuximab vedotin nell’elenco previsto dalla legge 648/96 per i medicinali non ancora approvati in Italia, ma le cui indicazioni terapeutiche rappresentano un vantaggio rilevante per il paziente in assenza di una valida alternativa terapeutica.

Ricordando che Brentuximab vedotin e’ indicato nel trattamento di pazienti adulti affetti da linfoma di Hodgkin recidivante o refrattario dopo trapianto autologo di cellule staminali oppure dopo due precedenti regimi terapeutici quando il trapianto autologo o la poli-chemioterapia non sono indicati; inoltre e’ anche indicato nel trattamento di pazienti adulti affetti da linfoma anaplastico a grandi cellule in forma recidivante o refrattario.

Autore

m.cimminiello
Dr. Michele Cimminiello Ematologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1994 presso Federico II Napoli.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Avellino tesserino n° 3219.

2 commenti

#1
Utente 541XXX
Utente 541XXX

Buonasera posso postare i miei esami del sangue per avere un parere

#2
Utente 627XXX
Utente 627XXX

Buonasera mi anno trovato una componente monoclonale cm1 valore 0 ,18 sono ansiosa cosa mi consigli ho 51 anni

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Guarda anche linfoma 

Vuoi ricevere aggiornamenti in Ematologia?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa

Contenuti correlati