congiuntivite

Congiuntivite da Zika Virus

Dr. Luigi MarinoData pubblicazione: 21 gennaio 2016Ultimo aggiornamento: 14 aprile 2021

La congiuntivite è una malattia che comporta l'infiammazione della congiuntiva, una membrana mucosa, trasparente che ricopre la faccia interna delle palpebre e buona parte del bulbo oculare.

congiuntivite zikavirus

Le forme infettive di congiuntivite possono essere causate da:

  • batteri
  • virus
  • miceti
  • parassiti.

Negli ultimi anni una forma di congiuntivite virale è stata ricondotta al virus Zika, sia come sintomo isolato o come prima manifestazione della malattia.

Cos'è lo Zika Virus

Il virus Zika provoca una malattia nota come "Zika" ed è trasmesso soprattutto dalle zanzare, in particolare da quella tigre.

Questo virus fu isolato nel 1947 da una scimmia Rhesus nella Foresta Zika dell'Uganda e dal 1968 viene isolato anche in esseri umani (dapprima in Nigeria). Nel 2015 il virus Zika è stato isolato in sud America e, in particolare, in Brasile.

L'infezione con Zika virus nelle donne gravide determina nel nascituro microcefalia e malformazioni fetali. Infatti nel 2015 nel Brasile del Nord vi è stato un aumento significativo dei casi di microcefalia neonatale, che sembra essere in stretta relazione con l'infezione da Zika virus nelle donne incinte. Nei turisti statunitensi di ritorno dai paesi dove è presente il virus è stata riscontrata una positività sierologica all'infezione da virus Zika e, nei primi mesi del 2016, negli Stati Uniti è stato segnalato il primo caso di microcefalia in un neonato, la cui madre aveva trascorso alcuni mesi in Brasile prima il parto.

Il Centers for Disease Control and Prevention di Atlanta, pertanto in quell'anno, ha emanato l'allerta per le donne gravide o a rischio di gravidanza affinché evitino di recarsi nei paesi focolaio della malattia: Brasile, Colombia, El Salvador, Guiana francese, Guatemala, Haiti, Honduras, Martinica, Messico, Panama, Paraguay, Puerto Rico, Repubblica Dominicana, Suriname e Venezuela.

Sintomi del virus Zika

La malattia da Zika virus nel 25% dei casi è asintomatica oppure ha una sintomatologia molto lieve, con sintomi come:

  • congiuntivite
  • febbricola
  • esantema ed eruzioni cutanee
  • cefalea.

Questi sintomi durano solo pochi giorni.

Come si trasmette l'infezione da Zika virus?

Durante la prima settimana di infezione, il virus Zika può essere trovato nel sangue e passa da una persona infetta ad un'altra sana attraverso le punture di zanzara. Sono anche possibili trasmissioni del virus Zika per via sessuale e con le trasfusioni.

Come si cura?

Non esiste una vera e propria cura per la malattia da virus Zika. Il trattamento è basato sull'alleviare la sintomatologia.


Autore

luigimarino
Dr. Luigi Marino Oculista, Medico legale

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1983 presso Università degli Studi di FIRENZE.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Milano tesserino n° 35175.

12 commenti

#11
Dr. Luigi Marino
Dr. Luigi Marino

oggi e’ stata indicata dall’american academy di oftalmologia anche la possibilita’ di una maculopatia e di una corioretinopatia da ZIKA VIRUS....

#12
Utente 420XXX
Utente 420XXX

Buonasera dott. Marino,chiedo a lei perchè ho visto che è informato su questa malattia. Io mi devo recare con la mia ragazza in florida tra venti giorni, ma ho sentito che li a Miami ci sono stati dei focolai per quanto riguarda il virus zika. Lei mi sa dire se questo virus può creare problemi seri alle persone, anche se comunque la ragazza non ha nessuna gravidanza in corso? come si fa poi a sapere realmente se si è stati punti da una zanzara con il virus o no? volevo qulche consiglio a riguardo prima di partire. La ringrazio anticipatamente.

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Guarda anche congiuntivite 

Vuoi ricevere aggiornamenti in Oculistica?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test

Altro su "Congiuntivite"