Autismo: anche il valproato è coinvolto

Dr.ssa Alessandra DaneseData pubblicazione: 18 maggio 2013

Il Valproato è un farmaco frequentemente utilizzato per il trattamento dell’epilessia e di alcuni disturbi dell’umore e talvolta rappresenta l’unica opzione di trattamento per le donne in età fertile. Tale farmaco, se assunto durante la gravidanza espone il feto ad un aumentato rischio di malformazioni congenite e ad un ritardo nello sviluppo cognitivo, è inoltre associato ad un incremento del rischio di difetti del setto interatriale cardiaco, all’ipospadia, alla palatoschisi, alla craniosinostosi e alla spina bifida.

primo trimestre di gravidanza 

Da uno studio di Jakob Christensen et al. del Aarhus University Hospital condotto sulla popolazione infantile in Danimarca, tra il 1996 e il 2006, è emerso che l’esposizione in utero al valproato è associa ad un incremento del rischio (4,2% ossia 7 volte superiore rispetto alla restante popolazione) per Disturbi dello spettro autistico (tra cui la sindrome di Asperger, l’autismo atipico, e altri disturbi pervasivi dello sviluppo) e ad un rischio del 2,50 % (quindi 15 volte superiore) per l'autismo infantile. 

In conclusione è sempre necessaria una preventiva valutazione del rapporto rischio/beneficio per il trattamento delle donne in età fertile con valproato, alla luce anche della cospicua percentuale di gravidanze non programmate (circa il 50% negli USA).

 

Bibliografia

Jakob Christensen, PhD; Therese Koops Grønborg, MSc; Merete Juul Sørensen, PhD; Diana Schendel, PhD; Erik Thorlund Parner, PhD; Lars Henning Pedersen, PhD; Mogens Vestergaard “Prenatal Valproate Exposure and Risk of Autism Spectrum Disorders and Childhood Autism”, PhD JAMA. 2013;309(16):1696-1703. 

Autore

alessandra.danese
Dr.ssa Alessandra Danese Psichiatra

Laureata in Medicina e Chirurgia nel 2006 presso Università di Milano.
Iscritta all'Ordine dei Medici di La-Spezia tesserino n° 1672.

1 commenti

#1
Utente 410XXX
Utente 410XXX

Gent. Dottoressa cosa ne pensa invece degli SSRI?

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Guarda anche autismo 

Vuoi ricevere aggiornamenti in Psichiatria?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio

Contenuti correlati