Curvatura pene verso sinistra, eiaculazione precoce, sperma giallo paglierino?

Salve, sono un ragazzo di 19 anni e fin dai primi anni dell'adoloscenza noto quando e' in erezione un'incurvatura del pene verso sinistra (non penso che centri con il posizionamento del pene nei boxer ma io lo posiziono a sinistra..) l'incurvatura comincia dalla base e continua in modo omogeneno nel senso che non ci sono bruschi cambiamenti di direzione... l'inclinazione totale e' di 40 gradi (misurati)... inoltre penso che la mia eiaculazione avviene subito anche se dipende dalle circostanze, dallo stress ecc. la mia eiaculazione piu' lunga tramite la masturbazione e' stata di 4 minuti, in media dura 3 minuti...e tutto cio' mi preoccupa poco. La cosa piu preoccupante e' che quando faccio uscire lo sperma su un fazzoletto bianco noto che il colore non e' bianco ma giallo paglierino (indice di malattie ??). Ho intenzione di andare da uno specialista ma non riesco a parlarne con il mio medico di famiglia per farmi scrivere l'impegnativa.. Secondo voi c'e' qualcosa di grave?
Grazie in anticipo per le risposte..
[#1]
Prof. Giovanni Maria Colpi Andrologo, Urologo, Endocrinologo 1,6k 22
gentile lettore,

ha esposto dei dati che meritano una valutazione dell'andrologo.

la curvatura riferita del pene resta un elemento di sostanziale natura congenita che merita una valutazione in base alla funzione penetrativa del pene.

lo sperma di colore giallo può giustamente indicare qualcosa che non va che ritengo utile approfondire mediante uno spermiogramma.

cordialità

Prof. Giovanni Maria  Colpi

[#2]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Gentile giovane lettore,

via ogni esitazione o vergogna, ora bisogna parlare in diretta con il suo medico di fiducia e poi a ruota sentire un esperto andrologo.

Nel frattempo sul problema "pene curvo", le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/227-quando-il-pene-e-curvo-come-si-valuta-e-che-cosa-si-fa.html.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#3]
Dr. Ernesto Fina Urologo, Chirurgo generale, Nefrologo, Andrologo 493 15
L'alterazione del colore dello sperma potrebbe essere segno di una infezione delle vie seminali;fatto che potrebbe provocare anche la relativa precocità della eiaculazione.

Pertanto,oltre lo spermiocitogramma faccia anche una spermiocultura.

Il problema del pene curvo va valutato dall'Andrologo attraverso una valutazione completa ed attenta del suo caso specifico.

A presto.

Dr. ernesto fina

[#4]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Gentile lettore,

se posso comunque darle un mio consiglio generale, prima di fare indagini diagnostiche così un pò a caso e partendo solo dalle sue indicazioni e dalle informazioni cliniche che ci invia, senta in diretta il suo medico e poi a ruota un esperto andrologo.

Ancora un cordiale saluto
[#5]
Dr. Diego Pozza Andrologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Oncologo, Urologo 14,6k 421 2
caro lettore,

a 19 anni lei può andare presso un ambulatorio di andrologia di uno dei molti ospedali romani e fare una visita, anche senza avere la richiesta del suo medico di famiglia. spenderà l'equivalente di un paio di "pizzate" ed avrà una risposta chiara e, pensiamo, tranquillizzante
Se poi volesse consultare un andrologo privato, avrà tempi molto più brevi e costi un po' più elevati.
Intanto veda qualcosa su www.andrologiaroma.net.
Certo che la sua curvatura potrebbe richiedere soluzioni
cari saluti

Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#6]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Gentile lettore,

comunque, fatta la valutazione andrologica, poi ci aggiorni, se lo desidera.

Un cordiale saluto.
[#7]
dopo
Utente
Utente
grazie per le vostre risposte... domani vado dal medico di base ma ho qualche dubbio: l'andrologo si interessera' di tutti i miei problemi ovvero curvatura pene, eiaculazione precoce, liquido seminale giallo paglierino oppure devo chiedere al medico di base impegnative diverse per spermiocitogramma e spermiocoltura oltre alla visita dell'andrologo?
[#8]
dopo
Utente
Utente
mi vergogno a chiederlo ma un'altra cosa: quanto costa circa la visita dall'andrologo, la spermiocitogramma e la spermiocoltura in un ospedale di lombardia zona milano ?
lo chiedo per sapere se lo posso fare con i soldi che ho senza dirlo ai miei.. grazie
[#9]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Gentile lettore,

il primo passo è sentire il medico di fiducia, farsi fare da lui la richiesta per una valutazione specialistica.

Sarà poi l'andrologo che valuterà la sua reale situazione clinica e che poi le dirà quali esami fare.

Tutti questi passaggi possono essere fatti utilizzando il SSN e pagando i normali ticket previsti.

Un cordiale saluto.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio