Utente 243XXX
Dunque, ho avuto dei rapporti per quattro giorni di fila, due al giorno, sono esausto e desidero sapere su per giù quanto tempo è necessario per un recupero. Insomma, quanti giorni servono perché si recuperi tanto l'energia, quanto la velocità di erezione. Ci sono dei rischi a "strafare"? In teoria e in media quanti orgasmi si possono avere nell'arco di dodici ore? Grazie. Boccaccio.

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gent.mo utente

vista l'età non esiste un limite umano, ognuno fa quello che si sente.

Cordiali saluti
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#2] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Caro Utente,il dispendio calorico di un rapporto sessuale è pari a due rampe di scale.Va da se che il coito preveda un impegno psico-fisico non standardizzabile.Analogamente non si può affermare quanto duri il periodo refrattario tra un rapporto ed un altro,per cui si lasci guidare dall'inestinto...Cordialità.

Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#3] dopo  
Utente 243XXX

Dunque in un paio di giorni di riposo dovrei tornare in piena forma? C'è una dieta particolare che è possibile seguire per velocizzare o anche solo migliorare e rendere più sano il mio periodo refrattario? Grazie e Buona giornata.

[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...non esistono diete ma solo dicerie...si faccia guidare dall'istinto.Cordialità
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
a 20 anni non ha bisogno di diete particolari, segua il consiglio del collega........"si faccia guidare dall'istinto"-

Cordiali saluti
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#6] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2010
Mi associo a.le esaustive e simpatiche risposte dei coleghi andrologi, nell'allegarle questo mio artcolo sull' argomento.
Alla sua giovane eta', farsi troppe domande sulla sessualita', non aiuta e non giova.

https://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/1980/Sessualita-over-50-il-periodo-refrattario
Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#7] dopo  
Utente 243XXX

Scusatemi ancora, ma è urgente, purtroppo. Oggi è mercoledì e per la prima volta in vita mia, spero anche l'ultima, oggi pomeriggio ho fatto "cilecca". Non sono riuscito ad avere un'erezione, nonostante la mia ragazza mi abbia stimolato più e più volte. A limite avevo mezze erezioni iniziali e poi la libido scemava nel raggio di un minuto e il mio pene tornava in stato di totale calma. A cosa può essere dovuto? Ho ricominciato ad avere rapporti sessuali con una donna solo sabato, dopo 3 mesi. E già sabato ero un po' fiacco, ma sono riuscito comunque ad ottenere due orgasmi. Domenica uno solo. Lunedì ho avuto un'erezione ma ho preferito non avere orgasmi per tenermi a riposo. Ieri sono stato fermo. Oggi, mercoledì, è successo quello che è successo nonostante ieri abbia riposato. A cosa può essere dovuto? La settimana scorsa, prima di sabato, mi sono masturbato almeno due volte in due giorni diversi, dunque può essere stanchezza? O può essere di carattere psicologico la causa? Grazie per la pazienza. Buona sera. Scusate la descrizione fredda e meticolosa della mia vita sessuale della scorsa settimana, ma sono sicuramente preoccupato e ho voluto essere il più preciso possibile perché la mia situazione risultasse chiara.

[#8] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2010
Gentile Ragazzo,
l'eventuale deficite rettivo, necessita una diagnosi clinica di tipo andrologico, approfitti della settimana della prevenzione che si terrà a breve in tutte le città italiane.
La sua descrizione dettagliata, fa propendere per un possibile disturbo d'ansia, correlato al monitoraggio della sessualità.
Saluti
Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#9] dopo  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
gent.mo utente

forse l'attività frenetica, la voglia di ... ecc., aumentano lo stato d'ansia e per non entrare in un circolo vizioso, è sicuramente importante fare il punto della situazione con uno specialista che analizzi la sua situazione clinica.

Un cordiale saluto
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it