Erezione debole

Salve,
Ho 20 anni e da sempre soffro di erezione debole.
Riesco a raggiungere l'erezione ma non al 100%.
Non riesco ad effetturare la penetrazione perche il pene è troppo debole e si "accartoccia" su se stesso.
Ho provato il cialis ma non ha avuto effetto.
Che poblemi potrei avere?
[#1]
Dr. Enrico Conti Urologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Andrologo 2,3k 51 11
Gentile giovane, se la Sua erezione è sempre ( e dico sempre!) stata debole, è necessario effettuare una approfondita visita andrologica. Potrebbe trattarsi di una rara disfunzione erettile di tipo veno-occlusivo, ovvero dovuta alla incapacità strutturale di mantenere di mantenere il sangue "intrappolato" nel pene. La prenda come una ipotesi però e non come una diagnosi certa, poiché è solo attraverso una seria valutazione clinica e strumentale che un bravo collega Le potrà essere d'aiuto. Cordiali saluti!

Dr. Enrico Conti
Specialista in Urologia e Andrologia
Primario Urologo ASL 5 Spezzino

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la risposta Dr. Enrico Conti.
Oggi farò una visita andrologica e le darò altre informazioni.
[#3]
Dr. Enrico Conti Urologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Andrologo 2,3k 51 11
Se lo desidera potrà raccontare gli sviluppi della situazione in qualsiasi momento. Cordiali saluti ancora
[#4]
dopo
Utente
Utente
Salve,
La visita con l'andrologo mi ha un po deluso.
Mi ha solo prescritto degli esami per il testosterone e la prolattina.
[#5]
Dr. Enrico Conti Urologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Andrologo 2,3k 51 11
Il primo passo degli accertamenti andrologici consiste prorpio nell'esecuzione di questi esami. La delusione peraltro può essere legata al fatto che Lei si è sentito trattare sbrigativamente o non è stato ascoltato a sufficienza. Per ora attenda l'esito degli esami. Al momento della visita di controllo avrà un'altra occasione per verificare la Sua impressione. Cordiali saluti
[#6]
dopo
Utente
Utente
Mi sono dimenticato di scrivere che il Cialis che ho provato è un Cialis generico comprato su internet, l'andrologo mi ha detto che è una "cagata" (parole sue).
Ma la prolattina alta e un calo del testosterone potrebbero essere le cause del mio problema?
[#7]
Dr. Enrico Conti Urologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Andrologo 2,3k 51 11
Il Cialis acquistato tramite "canali" insoliti contiene di solito percentuali di principio attivo molto basse ed inoltre non è da considerare sicuro. Le alterazioni ormonali riferite da Lei sono in grado di alterare la qualità dell'erezione. Cordialità
[#8]
dopo
Utente
Utente
Grazie delle risposte.
La terrò informata appena mi arriveranno gli esiti degli esami.
[#9]
dopo
Utente
Utente
Ora mi sorge un dubbio:
E' normale se quando ho un erezione prendo il pene al centro e cerco di "rigirarlo all indietro" verso di me con un po di pressione si "rigiri"?
[#10]
dopo
Utente
Utente
Volevo anche aggiungere che durante l'erezione sento un leggero dolore al frenulo.
Potrebbe essere un problema?
[#11]
Dr. Enrico Conti Urologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Andrologo 2,3k 51 11
Se per rigirare, intende "piegare" con facilità, no, non è normale e dipende appunto dalla erezione non massimale. Il frenulo potrebbe essere breve. Lo riferisca al Suo curante in modo che la prossima volta possa valutare se è opportuna la frenuloplastica. Cordialità
[#12]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la risposta.
Si intendo "piegare" con una pressione media.
[#13]
dopo
Utente
Utente
Salve,
Ho fatto gli esami del sangue è tutto nella norma tranne il testosterone basso e la prolattina alta.
I valori del testosterone e della prolattina sono i seguenti:

Testosterone totale 461 ng/Dl valori riferimento: 132-813

Testosterone libero 11.6 pg/mL valori riferimento: 9-55

Prolattina 34.8 ng/mL valori riferimento: 3.7-17.9


Al piu presto andrò dall'andrologo a fargli vedere gli esami, come vi comportereste voi con questi valori?

[#14]
Dr. Enrico Conti Urologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Andrologo 2,3k 51 11
Il Suo testosterone è nella norma: non va affatto considerato basso.
Il dosaggio della prolattina deve essere ripetuto in modo più acccurato, effettuando un "profilo prolattinemico" che consiste in dosaggi della prolattina a varie ore del giorno. Se permangono valori alti, la prolattinemia elevata potrebbe essere una causa delle Sue disfunzioni. In tal caso bisognerebbe scoprirne la causa e quindi curarla. Cordiali saluti ancora.
[#15]
dopo
Utente
Utente
Allora mi ha detto di prendere uno di questi due farmaci:

Parlodel 2,5mg
1 compressa mattino e 1 alla sera

oppure

Dostinex

Mezza compressa al lunedi e mezza al giovedi


Cosa ne pensa? grazie
[#16]
Dr. Enrico Conti Urologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Andrologo 2,3k 51 11
Penso solo che abbia eseguito un controllo ulteriore della prolattina e che sia stata confermata a valori elevati. La terapia che riferisce è in tal caso adeguata. Cordiali saluti
[#17]
dopo
Utente
Utente
A 2 settimane di assunzione del Dostinex non noto nessun cambiamento.
Pareri?
grazie
[#18]
Dr. Enrico Conti Urologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Andrologo 2,3k 51 11
Aspetti ancora. Queste terapie richiedono un pò di tempo. Vediamo tra altri 15 giorni. In attesa di un ulteriore aggiornamento, la saluto cordialmente.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio