Spermiocultura ureoplasma e infertilità

Buongiorno, siamo una coppia 35 anni lei 37 lui, un figlio concepito nel 2012, senza alcuna difficoltà, ora ha tre anni e mezzo.
Da un anno cerchiamo il secondo figlio .
I miei esami sembrerebbero buoni(ecografie , esami ormonali , pap test tutto regolare) , con tampone è stato riscontrato ureoplasma.
MIO MARITO ha eseguito spermiogramma con spermiocultura , gli spermatozoi risultano in buon numero ma lenti, solo 10% si muovono in modo veloce e rettilineo, il 40%sono immobili, nella spermiocultura anche a lui è risultato l uereoplasma.
Ci siamo curati con bassado ma l'ureoplasma è rimasto, mio marito ha rifatto spermiocultura questa volta con antibiogramma sulla cui base adesso è stato ordinato lo zitromax, io seguo la sua stessa cura e integro con normogin fermenti lattici vaginali.
L'ureoplasma potrebbe spiegare l'infertilità e il mancato concepimento entro l'anno ed esserne l'unica causa??
Se ureoplasma non guarisse con zitromax cosa fare, prendere troppi antibiotici non è sbagliato?
preciso che l'ureoplasma risultò anche negli esami "preconcepimento" fatti nel 2012 e all'epoca prendemmo antibiotici un mese prima di iniziare a provare, poi non so se è stato il caso ma sono rimasta incinta al primo colpo e senza aver controllato se ureoplasma era stato debellato, ho verificato che il tampone era negativo solo alla prima ecografia una volta incinta....non ho spermiogramma del 2012 perchè visto"il primo colpo" grazie a Dio non è stato necessario.
Alcuni ginecologi danno grande importanza all'infezione altri nessuna, siamo confusi,probabilmente l'infertilità è un campo dove le domande sono piu' delle riposte!
cordiali saluti
Claudia
[#1]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,8k 1,2k 1k
Gentile lettrice ,

e che cosa dice l'andrologo di fiducia di suo marito?

Comunque, se desidera poi avere altre informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna un’infertilità di coppia, può leggere anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl’indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/660-miti-e-realta-sul-maschio-infertile.html

https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/214-stile-di-vita-ed-infertilita.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1446-antiossidanti-radicali-liberi-e-fertilita-maschile.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/753-malattie-sessualmente-trasmesse-e-fertilita-nell-uomo.html

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#2]
dopo
Utente
Utente
L'andrologo lo ha sottoposto a visita e ecodoppler tutto regolare, solo antibiotici da prendere.
Prima di sapere dell'ureoplasma , aveva ordinato cura SPERGIN Q ma non è servita a nulla.
Se non è successo niente in un anno a questo punto ritengo sia molto difficile che accada....certo è difficile accettare che le cose possano essere così cambiate dal concepimento lampo del 2012
[#3]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,8k 1,2k 1k
Gentile lettrice,

quattro anni possono essere a volte "determinanti"; ad esempio anche la sua età potrebbe giocare ora un ruolo negativo nell'avere una gravidanza senza problemi.

Ancora un cordiale saluto.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Sicuramente, anche se AMH, FSH , PROGESTERONE etc etc risultati ottimali.
Ureoplasma e astenospermia a parte ....... il ginecologo ci ha parlato di sterilità secondaria sine causa
[#5]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,8k 1,2k 1k
Anche questa una situazione clinica da non escludere.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio